Adieu Gonalons, habemus Jorginho. Dopo il raffreddamento della pista ‘Gonalons’ (per approfondimenti clicca qui), dopo giorni di trattative e l’accelerata delle ultime ore che ha visto ripetuti incontri tra Sogliano, Bigon e gli agenti del giocatore, il centrocampista è pronto a vestire la maglia azzurra (per dettagli sulle trattative leggi qui). E’ stato raggiunto, infatti, l’accordo tra le società (5 milioni per la metà del cartellino e il diritto di prelazione dell’altra metà alla stessa cifra da esercitare nei prossimi 18 mesi). E’ stato raggiunto anche l’accordo con il brasiliano. In questo momento si stanno verificando i contratti  e, se tutto andrà per il verso giusto, l’ex Verona potrebbe svolgere le visite mediche con il Napoli già nella giornata di domani. Benitez può sorridere.

Anche Michel Bastos, pronto ad arrivare in Italia  tra domani e domenica insieme al suo procuratore, è vicinissimo alla squadra partenopea. Secondo quanto riportato da Sky, i contatti tra il d.s. Bigon e l’Al Ain stanno andando avanti per definire l’intesa di massima sul prestito con diritto di riscatto del laterale brasiliano. Mancano ancora piccoli dettagli da sistemare ma si cercherà di chiudere a breve. Nel momento in cui dovesse trovarsi l’accordo tra gli agenti del giocatore e la società campana, si passerà al via libera tra i due club. La sensazione è che l’ex Lione sia ad un soffio dal Napoli.

Un’altra trattativa ben avviata è quella che porterebbe alle falde del Vesuvio Etienne Capoue, colosso del Tottenham. Le parti non sono così lontane e Bigon in queste ore è a Londra per cercare di accelerare i tempi e portare il giocatore in serie A. Se non dovesse riuscirci, resta calda la pista che porta a M’Vila del Rubin Kazan. La società russa non accetta il prestito, ma il Napoli potrebbe accettare di acquistarlo a titolo definitivo facendo abbassare le pretese del club con l’inserimento di  Edu Vargas nella trattativa.

Si parla con insistenza di uno scambio Armero-Peluso, ma si è parlato anche di un interesse  del club partenopeo per Alberto Moreno, terzino sinistro del Siviglia. Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, il d.s. del club andaluso Ramón Rodríguez Verdejo avrebbe commentato così la vicenda: “Per il giocatore non ci sono offerte concrete, ma il suo nome è nel taccuino di molti club importanti. L’interesse del Napoli c’è, abbiamo sentito il club”. 

Sembra, quindi, che la società partenopea sia in pieno movimento. De Laurentiis aveva promesso di rafforzare la squadra, in particolar modo il centrocampo e la difesa (i punti deboli di un Napoli che in attacco stravince). Urgevano interventi mirati, ma la priorità assoluta spettava alla linea mediana, necessitando anche di un doppio acquisto a causa del lungo stop di Valon Behrami (per approfondimenti clicca qui). Il presidente dei partenopei è passato all’azione.

Quanto al reparto arretrato, tutto dipende dalla situazione di Paolo Cannavaro. Al momento, secondo quanto affermato dal suo agente a Calciomercato, programma in onda su Premium, il difensore ha detto “no” all’offerta di Santos e Fluminense.

A cura di Maria Grazia De Chiara