Il calciomercato del Napoli è già partito. De Laurentiis alcune settimane fa ha dichiarato che non vuole inserire nuovi calciatori in un gruppo collaudato, ma i recenti risultati (un punto nelle ultime due partite) pare che lo abbiano convinto ad una decisione di segno opposto.

In particolar modo, gli azzurri sono alla ricerca di un centrocampista in grado di dare il cambio nei momenti di difficolà ad Allan ed Hamsik, senza far accusare gap tecnici.

Soriano, uno dei nomi più gettonati, resta difficile da raggiungere (il colpo sfumò negli attimi conclusivi del calciomercato estivo). Più semplice, e meno dispendioso, giungere al centrocampista portoghese, ma in forza al Valencia, André Gomes.

Il centrocampista, piedi buona e discreto apporto in fase di quantità, è un classe ’93 e non sta giocando tantissmo al Valencia. Quest’anno ha raccolto nove presenze in campionato (per un minutaggio pari a 678 minuti) e quattro in Champions League (251 minuti in campo).

Così come riporta il Corriere dello Sport, André Gomes è assistito dalla GestiFute, gestita da Jorge Mendes, uno che i calciatori se li fa pagare bene.

Capitolo cessioni. Il Napoli ha diversi calciatori finiti ai margini della rosa. Henrique, De Guzman e Zuniga: tuttie etre senza un solo minuto giocato tra campionato e coppe, eppure non certo gli ultimi arrivati.

Tutti e tre hanno fatto parte delle rispettive selezioni nazionali, tanto da essere convocati per i Mondiali del 2014. Tutti e tre, un anno e mezzo più tardi, messi in saldo dal Napoli.

Il Bournemouth vuole De Guzman, su Zuniga ci sono sondaggi dello stesso Bournemouth, ma anche di Sampdoria e Roma, Henrique ha estimatori in patria.

Tante soluzioni a disposizione, una sola certezza: per nessuno di loro ci sarà futuro in azzurro.