I soldi non fanno la felicità, specialmente quelli che ancora non sono finiti nelle tue tasche. Il Napoli avrà presto i 63 milioni di euro che Leonardo il Munifico verserà per Edinson Cavani, ma non è detto che questo possa rendere più facili le cose al duo Bigon-De Laurentiis (non è mai positivo quando il venditore conosce le cifre che puoi permetterti). A dimostrazione di ciò, dopo l’assalto andato a vuoto per Mario Gomez (incidente diplomatico coi Della Valle incluso), anche il primo tentativo per portare a casa Leandro Damiao (foto by InfoPhoto) ha fatto registrare un buco nell’acqua.

Come riporta la testata brasiliana Lancenet, l’Internacional di Porto Alegre avrebbe infatti risposto picche alla prima offerta del Napoli per il centravanti nel giro della Seleçao, già inseguito in passato dal Milan. A rivelarlo, lo stesso direttore generale del club, Luis Cesar Souto de Moura:

Abbiamo ricevuto una proposta verbale da parte del Napoli per Damiao. L’offerta è di 18 milioni di euro, ma la riteniamo bassa per un giocatore che siamo convinti giocherà il prossimo Mondiale con il Brasile. Non vogliamo venderlo e non abbiamo bisogno di farlo

Traduzione: state per incassare 63 milioni di euro per il vostro centravanti, non sperate di portarvi via il nostro per un quarto del prezzo. Ce ne vorranno almeno 25.