Niente da fare.

Javier Mascherano, entrato nei sogni proibiti del Napoli da svariato tempo, non vestirà la maglia azzurra.

Il centrocampista sarà ancora un giocatore del Barcellona, come si evince dal comunicato pubblicato dal club catalano sul proprio sito ufficiale.

“Il Barcellona annuncia che ha raggiunto un accordo con Javier Mascherano per l’allungamento del contratto fino al 2018 e quindi per altre quattro stagioni. Ci sarà un’opzione anche per il 2019. La clausola di rescissione è fissata a 100 milioni”.

Proprio l’ultimo punto ( la clausola rescissoria) sembra paradossale, considerata l’età del giocatore non più giovanissimo. Ma probabilmente il suo carisma, la rocciosità e il gran senso dell’anticipo che ne hanno fatto un pilastro per Guardiola, Vilanova e Martino devono aver avuto il loro peso.

Mascherano, nelle sue stagioni con il club blaugrana, è diventato un leader.

Il Napoli, dopo le iniziali perplessità riguardo l’età del giovane e il susseguente convincimento di Aurelio De Laurentiis che voleva “regalare” a Rafa Benitez  il suo pallino, sarà costretto a virare su un altro obiettivo.

Diventa, quindi, sempre più calda la pista che porta a Sandro, per il quale si potrebbe chiudere con 15 milioni al Tottenham, mentre si riapre quella che porta a Maxime Gonalons del Lione.

(foto by Infophoto)