Centotrentamilioni possono anche non bastare per far grande il Principato. Dopo aver saccheggiato Spagna e Portogallo, investendo una cifra astronomica per acquisire i cartellini di Joao Moutinho, James Rodriguez, Ricardo Carvalho, Victor Valdes e soprattutto Radamel Falcao, il neopromosso Monaco punta i fari sul campionato italiano. Due gli obiettivi: Claudio Marchisio (foto by InfoPhoto) e Kevin-Prince Boateng.

Come riporta l’Equipe, per il centrocampista bianconero sarebbero pronti 25 succosi milioni di euro, mentre al giocatore andrebbe un ingaggio da superstar, pari a 6 milioni netti di euro all’anno: più del doppio di quanto previsto dal suo attuale contratto con la Juventus, in scadenza nel 2016. Non è nei programmi bianconeri privarsi di uno dei punti di riferimento, in campo e nello spogliatoio: ma, di questi tempi, una plusvalenza da 25 milioni di euro merita una riflessione approfondita e lo stesso dicasi, lato Marchisio, per ciò che riguarda un più che raddoppio di stipendio.

Più semplice la strada che porta all’acquisto di Boateng. Dopo una prima stagione da urlo e una seconda passata per metà in infermeria, il ghanese ha fortemente deluso in questo suo terzo anno in rossonero: al di là delle questioni caratteriali, le maggiori perplessità riguardano la sua apolidia tattica. Non è un trequartista, non è un esterno d’attacco, non è un interno di centrocampo. Qualunque sia il prossimo tecnico che siederà sulla panchina rossonera, difficilmente porrà come condizione necessaria la permanenza del numero 10. Anche il Tottenham è interessato, ma per questioni private il ghanese vedrebbe meglio un trasferimento nel vicino Principato. Il Principe e il Principino che vanno al Principato di Ranieri? I titoloni sono già infornati.