Con la Serie A ferma per dare spazio alle Qualificazioni Europee, il Milan di Filippo Inzaghi prosegue il lavoro a Milanello, mentre Galliani e i suoi collaboratori provano ad abbozzare le prime idee in vista del calciomercato di gennaio. Considerata l’ormai assodata difficoltà ad investire sui nomi più grossi (e costosi), i rossoneri intendono comunque provare a rinforzare la rosa tramite alcune operazioni a basso costo, con i nomi più caldi che portano all’ex interista Wesley Sneijder e al giapponese Atsuto Uchida.

Per quanto riguarda Sneijder, l’idea a cui il Milan starebbe lavorando consiste in un prestito di 6 mesi con l’eventualità di valutare a giugno un’eventuale conferma. Il contratto con il Galatasaray in scadenza tra due anni non dovrebbe essere uno scoglio insormontabile per Adriano Galliani, che potrebbe fare leva sulla voglia dell’ex interista di tornare a giocare in un campionato più prestigioso di quello turco.

Oltre che un acquisto in grado di portare qualità e fantasia al gioco di Inzaghi, il centrocampista olandese sarebbe il sostituto ideale di Honda, che a gennaio sarà indisponibile perché impegnato con il suo Giappone nella Coppa d’Asia 2015.

Sempre al paese del Sol Levante è legata anche l’altra pista per il mercato di gennaio che porta ad Atsuto Uchida, terzino destro ventiseienne dello Shalke 04 che ha dalla sua il vantaggio di avere un contratto in scadenza a giugno. Un’eventuale (ma tutt’altro che improbabile) partenza a parametro zero potrebbe portare il club tedesco ad abbassare le pretese, consentendo così al Milan di aggiungere un utile sostituto per Abate sulla fascia.

Altre indiscrezioni ipotizzano infine un possibile interessamento dei rossoneri verso l’ex genoano Salvatore Bocchetti attualmente nelle fila dello Spartak Mosca, mentre sul fronte delle uscite prendono quota le partenze di Giampaolo Pazzini, superato da Fernando Torres nelle gerarchie di Inzaghi, e di Niang, per cui potrebbe profilarsi un altro semestre in prestito dopo l’esperienza al Montpellier dello scorso gennaio.