Il Milan è più vicino ad Alessio Romagnoli. La possibile svolta nella trattativa che va avanti da più di un mese potrebbe esserci nel weekend.

Calciomercato Milan, Romagnoli

Il giovane difensore cresciuto nel settore giovanile giallorosso potrebbe essere presto alla corte di Sinisa Mihajlovic, allenatore che lo conosce e lo apprezza per averlo avuto lo scorso anno alla Sampdoria, grazie a…Edin Dzeko.

Già, perché una volta concluso l’affare con il Manchester City (15 milioni più tre di bonus agli inglesi), la Roma avrà necessariamente bisogno di far cassa.

Soldi freschi potrebbero giungere proprio dalla conclusione della operazione Romagnoli. Adriano Galliani ha già dichiarato di non volersi spingere oltre l’offerta di 25 milioni di euro.

A questo punto, però, ci sono almento tre buoni motivi per chiudere la trattativa.
La volontà del calciatore (che ha rifiutato anche il trasferimento al Napoli)
La volontà della Roma di chiudere il mercato entro dieci giorni
La necessità dei giallorossi di far cassa.

Calciomercato Milan, Ibrahimovic

Cattive notizie, invece, giungono sul fronte Zlatan Ibrahimovic. Adriano Galliani ha praticamente rinunciato al suo acquisto. Laurent Blanc, dando l’assenso alla cessione, aveva aperto un margine di manovra ai sogni milanisti, ma, con ogni probabilità, non ci sarà nulla da fare.

Ad ammetterlo, in una intervista rilasciata a Mediaset premium, è lo stesso amministratore delegato rossonero: “Zlatan ha ancora un anno di contratto con il Paris Saint Germain e credo proprio che lo voglia rispettare. Se però dovesse decidere di andare via, allora il Milan è senz’altro in pole position per acquistarlo”.