Dopo aver inseguito per qualche giorno il talento del Tottenham Nabil Bentaleb, francese di nascita e di nazionalità algerina, poi scippato per così dire dallo Schalke 04, il Milan ha chiuso la trattativa per Mario Pasalic, centrocampista croato classe ’95 del Chelsea che ha giocato nel suo recente passato nell’Elche e nel Monaco. Il giocatore è già arrivato a Milano dove venerdì 26 agosto sosterrà le visite mediche ma difficilmente potrà essere convocato per la sfida di sabato sera 27 agosto con il Napoli per la seconda di campionato per problemi fisici persistenti.

Pasalic è stato acquistato con la formula del prestito secco a 1 milione di euro fino al 30 giugno del 2016. Il Milan può avvelersi di un diritto di prelazione nel senso che a fine stagione il Chelsea potrà riprenderlo ma se le intenzioni dovessero essere quelle di vendere il giocatore, il club rossonero sarà avvisato e avrà il margine di tempo necessario per pareggiare eventuali offerte della concorrenza nei confronti della quale vanta appunto un diritto di prelazione. Il croato è un centrocampista nato e cresciuto calcisticamente nell’Hajduk Spalato. Nel luglio del 2014 è stato acquistato dal Chelsea che nelle ultime due stagioni lo ha ceduto in prestito all’Elche (31 presenze nella Liga2) e al Monaco (16 presenze in Ligue1).

Con il Chelsea Pasalic non ha mai giocato una partita ufficiale, anche per problemi fisici alla schiena che lo hanno costretto a uno stop da febbraio fino alla fine della stagione. Con il Monaco invece durante la scorsa stagione ha esordito anche in Champions League (nei preliminari contro lo Young Boys). È nel giro della nazionale Under 21 della Croazia e a 21 anni ha collezionato 2 presenze nella nazionale maggiore.