Come riporta Sky Sport, il centrocampista offensivo del CSKA Mosca e della nazionale giapponese, Keisuke Honda, si è formalmente legato al Milan. Club e giocatore erano già d’accordo da settimane, ma quest’oggi è stato messo tutto nero su bianco, in seguito alla visita in via Turati del fratello-procuratore di Honda e del mediatore Ernesto Bronzetti (è ovunque).

In realtà, come già spiegato in post precedenti, non è detto che Honda non possa vestire già prima la maglia rossonera. Il club moscovita non ha più grandi motivi per trattenerlo con sé, se non fino alla Supercoppa russa in programma tra due giorni contro lo Zenit di San Pietroburgo. Dopodiché, è molto probabile che a Honda sia dato il via libera, ovviamente in cambio di un piccolo conguaglio economico – talmente piccolo (1-2 milioni di euro) da rendere ininfluente, miracolo divino, la mancata cessione di Robinho.