José Sosa è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Sbarcato a Milano nella notte, il centrocampista ha in mattinata sostenuto le visite mediche alla clinica ‘Madonnina’ di Milano prima di porre la firma sul contratto biennale coi rossoneri.

CAMBIO DI PROGRAMMA

“Sono molto contento di essere qui, speriamo vada tutto bene – ha affermato il Principito – Sono pronto per iniziare questa nuova avventura”. Il suo nome non è nuovo al campionato italiano: risale alla stagione 2010-11 l’avventura tra le fila del Napoli, dove non ha lasciato traccia. Una carriera rilanciata dalla brillante annata vissuta con il Besiktas, insieme al quale ha vinto il campionato nazionale, oltre al titolo di miglior giocatore del torneo. Al club turco vanno 7,5 milioni. I rossoneri si sono assicurati i servigi del 31enne argentino dopo le difficoltà nell’arrivare al 19enne Rodrigo Bentancur, primo obiettivo fino a poche ore fa: i tentennamenti del Boca, la volontà di non andare oltre all’offerta di 15 milioni e l’esistenza di un accordo del ragazzo con la Juve hanno fatto arenare la trattativa. Già in organico Gustavo Gomez, Sosa al Milan riempie l’ultima casella alla voce extracomunitario a disposizione.

NASCE L’ASSE CON MENDES?

Il mercato del “Diavolo” non finisce tuttavia qui. Torna d’attualità il 21enne attaccante dell’Ajax Anwar El Ghazi, ora controllato dalla Gestifute di Jorge Mendes: l’agente portoghese ha proposto il suo assistito al club meneghino. In un gioco di intrecci internazionale – mai perso di traccia nemmeno Kovacic – l’uscita di Bacca torna possibile. Dopo il nulla di fatto col West Ham, va segnalato ora l’interesse del Valencia, realtà molto vicina a Mendes. La cessione di Paco Alcacer al Barcellona potrebbe far dirigere gli sforzi degli spagnoli verso il bomber colombiano. Altro pezzo pregiato dei rossoneri è De Sciglio, che vanta grandi estimatori, complice lo spettacolare europeo, e salgono pure le quotazioni di Luiz Adriano, reduce dalla doppietta rifilata al Friburgo.