Adriano Galliani avrà anche rimandato l’inizio delle operazioni di calciomercato a lunedì  prossimo, a Champions League acquisita (o meno), ma in realtà il Milan ha già praticamente inserito il primo tassello della squadra 2013-2014: si tratta di Andrea Poli (foto by InfoPhoto), 24enne centrocampista della Sampdoria, ex Inter ed ex futuro juventino (visto che a gennaio si era trovato a un passo dai bianconeri). Valutato 6 milioni di euro, Poli firmerà un contratto di quattro anni.

Al di là del significato tattico dovuto alle caratteristiche del giocatore – finalmente un mediano che non abbia vocazioni siderurgiche e sappia passare un pallone da qui a lì – l’ormai prossimo approdo di Poli ha anche altre interessanti chiavi di lettura. Innanzitutto, a fargli spazio sarà il centrocampista che quest’anno ha più sofferto, ovvero Antonio Nocerino. Il Noce vuole giocare, ha molte richieste e al Milan non dispiace l’idea di poter realizzare una discreta plusvalenza (era stato pagato solo 500mila euro). Il Napoli è interessato e il giocatore sarebbe felice di tornare a casa, ma le vie di comunicazione con il club delaurentiano non sono proprio scorrevoli e dunque è probabile che la destinazione sia un’altra (Roma e Lazio in prima fila).

In secondo luogo, va sottolineato come Poli sia stato espressamente richiesto da Massimiliano Allegri. Un elemento, forse il primo da mesi a questa parte, che va nella direzione di una a questo punto sorprendente conferma del tecnico livornese.