Bye bye Milan. Luiz Adriano lascerà a breve l’Italia per tentare l’avventura in Russia, dove indosserà la maglia dello Spartak Mosca.

L’AGENTE

Giunte le conferme dell’agente Gilmar Veloz ai microfoni di rsport.ru. Interpellato sullo stato della trattativa tra Spartak e Milan per il suo assistito, Veloz ha affermato che procede a gonfie vele verso il lieto fine con l’ufficialità che potrebbe già arrivare nei prossimi giorni: “Stiamo discutendo, la trattativa sta andando molto bene, è molto viva. Luiz conosce il tecnico Massimo Carrera, tra l’altro gli piace l’atmosfera attorno al club, gli piace come gioca la squadra. Al momento il mio assistito è in vacanza con la famiglia ed è ancora un giocatore del Milan. Ma se le cose andranno a buon fine, presto arriverà l’ufficialità e Luiz diventerà un nuovo giocatore dello Spartak“.

STRADA SMARRITA

Annuncio che ci sarà soltanto dopo l’iter burocratico. Il brasiliano tornerà nell’Europa dell’Est, lì dove è riuscito a farsi un nome tra le fila dello Shakhtar Donetsk. Conquistata la grande chiamata a suon di reti, pure in Europa, non è mai riuscito ad ambientarsi alla corte del “Diavolo”. Rimasto un anno e mezzo non ha convinto neppure Montella, deciso a puntare su Bacca e Lapadula.

UN TOCCASANA PER LE CASSE SOCIETARIE

Si aggira sui 25 milioni di euro il risparmio de rossoneri. Pronto a firmare un quadriennale, Luiz Adriano percepirà dai russi circa 4,5 milioni a stagione. Un’esperienza non proprio entusiasmante quella dell’attaccante comprato come pilastro del reparto offensivo. Appena sei i gol messi a segno (due dei quali in Coppa Italia), tutti risalenti alla passata stagione. Promettente l’avvio, dopo la mancata cessione in Cina lo scorso anno, il brasiliano ha trovato pochissimo impiego. Ancora poco e questa sarà la volta buona per l’addio di Luiz Adriano al Milan, determinato a tornare implacabile bomber nel campionato russo.