Il calciomercato Milan ha messo nel mirino Alejandro “El Papu” Gomez. Il 27enne centrocampista offensivo dell’Atalanta ha, in particolar modo, impressionato proprio il patron rossonero Silvio Berlusconi.

L’ex Cavaliere avrebbe sottolineato la rapidità e la precisione delle sue giocate e lo vedrebbe bene in un assetto offensivo che prevede un trequartista alle spalle di due punte (del resto il 4-3-1-2 è il modulo previsto dal presidente).

Chissà cosa ne pensa Mihajlovic, ma Berlusconi sembra proprio essersi infatuato di un calciatore abile, oltretutto, anche sui calci da fermo (in gol su angolo nel 3-0 con cui i nerazzurri hanno battuto il Carpi).

Nelle ultime stagioni, oltre a quella dell’Atalanta, El Papu Gomez ha indossato le maglie di Catania (Lo Monaco lo acquistò dal San Lorenzo nel 2010) e Metalist (in Russia ha giocato il campionato 2013-2014). Gomez è a Bergamo dallo scorso anno. Non sempre titolare nel passato campionato (24 le presenze e 3 i gol), quest’anno il centrocampista ha avuto un brillantissimo inizio di stagione.

El Papu è diventato un punto fermo dell’undici di Reja, che lo ha schierato 12 volte su 12 in campionato. Fiducia che l’argentino ha ripagato già con tre reti.

Calciomercato Milan, altri obiettivi

Ma El Papu Gomez non è il solo obiettivo del calciomercato rossonero. A gennaio il diavolo vuole rinforzarsi puntando anche su Boateng (il centrocampista, ma Berlusconi lo vuole vedere centravanti, è praticamente certo di strappare un nuovo contratto con i rossoneri) e su Vazquez del Palermo. Rinforzi che consentirebbero di fronteggiare l’emergenza in attacco, che resterà privo di Balotelli (per lui probabile operazione per contrastare la pubalgia) per diversi mesi.

Fari puntati anche su Witsel ed il 22enne Adam Maher del Psv Eindohoven. In uscita Honda, Diego Lopez (che potrebbe essere sotituito dall’arrivo di Sirigu) Suso, Nocerino e José Mauri (questi ultimi appetiti dal Bologna di Donadoni).

Nelle prossime settimane, inoltre, Galliani valuteràle posizioni dei calciatori in scadenza: Alex, Mexes, Zapata, Nocerino, Montolivo e Cerci.