Il Milan della nuova stagione sta prendendo forma. Dopo aver ufficializzato i colpi Musacchio e Kessié, la dirigenza rossonera ha trovato l’accordo definitivo per l’acquisto di Ricardo Rodriguez del Wolfsburg.

Ricardo Rodriguez: affare da 18 milioni

Volato in Germania, l’amministratore delegato Marco Fassone ha definito gli ultimi dettagli della trattativa. Visite mediche, e poi Ricardo Rodriguez sarà ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Lieto fine rimandato fino ad oggi per gli impegni del Wolfsburg, impegnato nella doppia sfida dei play-out contro l’Eintracht Braunschweig. L’incontro fra le parti si sarebbe dovuto tenere oggi, ma Fassone ha preferito affrettare i tempi per non subire beffe. Alle casse del club tedesco il Milan verserà circa 15 milioni di euro, più 3 di bonus. Ricardo Rodriguez sosterrà le visite mediche per l’idoneità sportiva, prima di sottoscrivere il contratto che lo legherà alla società milanese.

Un sacrificio per rafforzare l’attacco

Con il terzo acquisto in dirittura d’arrivo, il ‘Diavolo’ si concentrerà sull’attacco, a cui sarà destinato la maggior parte del budget. Si fa il nome di Alvaro Morata, anche se l’ex bianconero gradirebbe restare al Real: “Io voglio giocare ed essere importante per la squadra, soprattutto il prossimo anno che sarà l’anno del Mondiale - ha dichiarato -. Voglio però giocarmi il posto qui, sarei pazzo se andassi via dal Real Madrid”. Sui social i tifosi continuano intanto a sostenere la campagna pro Belotti. Al momento appare un’ipotesi piuttosto remota che un club estero accetti di pagare la clausola da 100 milioni, perciò il Milan proverà ad abbassare la quotazione con alcune contropartite gradite. L’incontro fra gli uomini mercato delle due squadre Mirabelli e Petrachi è servito proprio a questo. Un talento apprezzato Niang, di ritorno a Milano dopo l’esperienza al Watford. Ma anche Kucka e Poli sono giocatori apprezzati da Mihajlovic, che riaccoglierebbe volentieri sotto la sua ala pure Bertolacci.