Anche Pippo Inzaghi ha una lista dei desideri. I giocatori che vorrebbe al Milan per affrontare la prossima stagione a testa alta. Dopo le tante sconfitte negli Stati Uniti, il neo tecnico rossonero ha capito quali sono le lacune che bisogna colmare al più presto. Prima che sia troppo tardi.

Parlavamo ieri del sondaggio con il portiere del LiverpoolPepe Reina. Non è facile da prendere a causa dell’alto ingaggio, ma potrebbe rientrare in uno scambio con Mario Balotelli, che interessa ai Reds nonostante la marcia indietro (in verità, tardiva) da parte dell’allenatore Rodgers. Nelle ultime ore, c’è stato l’ennesimo incontro tra Adriano Galliani e il presidente del Genoa Preziosi. Sul tavolo sempre l’ipotesi Mattia Perin, che piace molto al Diavolo e costa circa 10 milioni di euro.

Buona parte del mercato in entrata resta però ancorato alla cessione di Robinho: il Flamengo ha saputo di non poter contare sulla cordata di imprenditori che avrebbe garantito l’arrivo del giocatore. Da Dubai, è arrivata una proposta interessante da parte dell’Al-Ahli Club. La rappresentante del brasiliano, Marisa Ramos, è lì per capire se ci sono le premesse per una trattativa seria.

Ceduto Robinho, gli uomini di mercato si butteranno su Alessio Cerci, che solo a nominarlo scintillano gli occhi di Superpippo. E poi? L’alternativa è Joel Campbell, il costaricano che tanto bene ha fatto ai Mondiali. Gli agenti sono d’accordo a portarlo in Italia, l’Arsenal per ora no.