Un centrocampista per rilanciare le speranze Champions del Milan, rinvigorite dal successo a domicilio sul Frosinone nell’ultima gara prima della sosta natalizia, vittoria che ha da un lato dato morale e dall’altro ha attenuato (almeno un po’) i malumori berlusconiani sulla gestione Mihajlovic.

Calciomercato Milan, Banega

Il calciomercato rossonero vive giorni di effervescenza in vista dell’inizio ufficiale delle contrattazioni di gennaio (che apriranno lunedì 4 per chiudersi l’1 febbraio 2016 alle 23.00).

Quattro i nomi nel mirino del Milan. Witsel, Banega, Soriano e Rabiot. Tutte le strade, però, hanno degli ostacoli.

Su Banega, infatti c’è la concorrenza della Juventus. Il centrocampista argentino del Siviglia, 27 anni, è in scadenza di contratto. I bianconeri possono vantare buoni rapporti con gli andalusi, a cui in estate hanno ceduto gratis Llorente. In cambio del favore, ora però chiedono un forte sconto per l’acquisto di Ever. Il Siviglia nicchia, il Milan segue interessato lo sviluppo delle trattative.

Su Adrien Rabiot, enfant prodige classe ’95 del Paris Saint Germain (utilizzato in questa stagone pochissimo da Blanc) ci sono anche il Napoli e la Roma.

Witsel è ormai uno storico obiettivo di Adriano Galliani. In estate l’ad rossonero lo ha seguito tantissimo, alla fine il centrocampista belga è rimasto allo Zenit San Pietroburgo, qualificato per gli ottavi di Champions League.

Proprio la possibilità di continuare a giocare nella competizione europea più importante a livello di club, potrebbe essere decisiva nella volontà del calciatore di proseguire l’avventura in Russia.

Roberto Soriano (chesto da Sinisa Mihajlovic prima dell’inizio del campionato) potrebbe allora diventare finalmente rossonero dopo essere stato ad un passo dalla cessione al Napoli nella scorsa sessione di mercato.

La Sampdoria non disdegnerebbe la possibilità di far cassa e l’affare potrebbe concludersi intorno ai 13 milioni di euro.