Mario Balotelli sta per tornare in Premier League, ma questa volta  all’Arsenal. Oltremanica le voci sono sempre più insistenti. Forse anche per quella foto galeotta pubblicata su Instagram da Fanny Neguesha, la fidanzata dell’attaccante bresciano, che ritrae la coppia fermi davanti a un Arsenal store. A parlare apertamente del trasferimento è Caughtoffside.com, che svela addirittura i termini dell’accordo.

I Gunners di Arsene Wenger sarebbero pronti a una maxi offerta per il numero 45: 160 mila sterline a settimana, vale a dire circa 193 mila euro ogni sette giorni. Che, verrebbe tradotto in un ingaggio annuale di quasi 10 milioni di euro. Non solo: Balotelli potrà mantenere il suo amato numero sulla maglia e verrebbe acquistato per diventare il simbolo dell’antico club londinese. Per il Milan, poi, sarebbe pronto un assegno da 20 milioni di euro, forse più di quello che i dirigenti rossoneri spererebbero di ottenere dalla cessione della punta dopo il flop Mondiale.

La maxi proposta dell’Arsenal per il giocatore arriverebbe grazie all’aiuto sostanzioso dello sponsor tecnico dei Gunners, Puma, che intende costruire un’immagine nuova della squadra grazie al volto di Balotelli. Con i 20 milioni di euro, il Milan sarebbe pronto a venire incontro alle richieste di Filippo Inzaghi sul mercato. In particolare, si andrebbe all’assalto di Alessio Cerci. E forse si cercherebbe una punta centrale, a meno di non affidarsi esclusivamente a Giampaolo Pazzini.