Fine delle illusioni per i club italiani, Milan e Juventus in testa: Robert Lewandowski, stella polacca del Borussia Dortmund , giocherà in Inghilterra a partire dalla prossima stagione. Come riportano congiuntamente la stampa tedesca e quella britannica, il Manchester United ha raggiunto un accordo di massima con il club della Ruhr: 18 milioni di sterline, circa 22 milioni di euro al cambio attuale, e quinquennale da 5 milioni di euro a stagione.

L’acquisto del formidabile centravanti giallonero porterà qualche problema di abbondanza in casa United. Con Robin Van Persie che in pochi mesi si è già guadagnato lo status di intoccabile (già 16 le reti stagionali, il doppio di quelle di Rooney), è proprio Wazza il giocatore che sembra rischiare maggiormente il posto. Secondo il Daily Mail, sono due le opzioni al vaglio di Alex Ferguson: sfruttare l’eclettismo e lo spirito di adattamento di Rooney (foto by InfoPhoto) per trasformarlo definitivamente in un centrocampista alla Paul Scholes (ma, anche in questo caso, dovrebbe vedersela con un altro ex-Dortmund, ovvero Kagawa); oppure mettere sul mercato colui che ha ereditato da Cristiano Ronaldo il ruolo di uomo-franchigia del club. Una soluzione, quest’ultima, che non sarebbe affatto sgradita ai Glazier, proprietari del club, che vedrebbero così alleggerito il monte-stipendi di quel milione di euro al mese che attualmente guadagna il figlio di Liverpool.

Con la fronda madrilena in pieno svolgimento, i nuovi ricchi parigini e le due squadre di Manchester impegnate in una profonda ristrutturazione interna, il mercato estivo potrebbe ridisegnare radicalmente la geografia dell’Europa calcistica.