Il calciomercato della Lazio, sonnacchioso finora, si sta risvegliando in queste ore. Igli Tare sta per mettere a segno un doppio colpo in grado di aumentare il tasso di competitività della squadra biancoceleste. Si tratta di Kishna e Milinkovic-Savic.

Calciomercato Lazio, Kishna

E’ il calciatore più vicino al club di Claudio Lotito. Ieir, prima del match amichevole Anderlechet-Lazio, a Bruxelles, c’è stato un incontro tra emissari del club biancoceleste ed il procuratore dell’esterno olandese dell’Ajax, un certo Mino Raiola.

Lotito ha offerto al ventenne esterno d’attacco un quinquennale a 1,2 milioni a stagione. Kishna è molto interessato alla Lazio, ma su di lui ci sono altri due club.

Kishna si libera nel 2016, ma l’Ajax ha una opzione che porterebbe la conclusione del rapporto al 2017. La Lazio è pronta asborsare subito 3 milioni di euro, i lancieri ne vorrebbero 5. I biancocelesti puntano sulla mediazione di Raiola.

Calciomercato Lazio, Milinkovic-Savic

Tare sta per chiudere con un calciatore che radiomercato dava ad un passo dalla Fiorentina. Si tratta di Sergej Milinkovic-Savic, anch’egli classe ’95, centrocampista serbo del Genk.

La Lazio ha pareggiato l’offerta viola, proponendo al club belga 7 milioni di euro più 1,5 milioni di bonus. Il contratto che legherebbe Milinkovic-Savic alla Lazio sarebbe un quinquennale: Sergej guadagnerebbe 750mila euro per la prima stagione, ingaggio (decuplicato rispetto all’attuale) che salirebbe di anno in anno.

Lotito è impegnato anche sul fronte rinnovi. In questa settimana dovrebbero giungere le firme di Marchetti e Lulic. La squadra, intanto, è impegnata a dimenticare al più presto la doppia scoppola subita nelle amichevoli di venerdi (1-0 dal Vicenza) e domenica, (3-1 dall’Anderlecht).

“Dobbiamo insegnare ai più giovani cosa significhi essere della Lazio”, ha dichiarato Marco Parolo.