Si infiamma il calciomercato in casa Lazio, con il Manchester United che ha deciso di puntare forte su Stefan De Vrij quale primo rinforzo in difesa per la prossima stagione. Tanto che domenica, in occasione di Lazio-Hellas Verona, allo stadio Olimpico era presente in tribuna il talent scout del Manchester United, Jim Lawlor.

Per De Vrij, giocatore già richiesto da Van Gaal la scorsa stagione, sarebbero pronti ben 25 milioni di euro. Una cifra che, se confermata, sarebbe veramente difficile da rifiutare, alla luce sopratutto del fatto che, quando arrivò alla Lazio dal Feyenoord il 30 luglio 2014, Claudio Lotito spese una cifra vicina agli 8,5 milioni di euro.

Nato il 5 febbraio 1992 a Ouderkerk aan den IJssel, in Olanda, Stefan De Vrij guadagna 1,3 milioni di euro alla Lazio. Dovesse trasferirsi in Premier League, anche il suo stipendio verrebbe decisamente elevato.

La presenza di Jim Lawlor allo Stadio Olimpico aveva fatto, in prima battuta, pensare ad un interessamento del Manchester United per il brasiliano Felipe Anderson, uomo copertina dell’ottima stagione della Lazio di Stefano Pioli. Ma non sono arrivate conferme a riguardo.

D’altronde Louis Van Gaal è stato chiaro: al Manchester United bisogna prima di tutto rinforzare la difesa. Il tecnico olandese dei Red Devils, dopo aver allenato de Vrij nel corso dei Mondiali di Brasile 2014, vorrebbe riaverlo a disposizione, anche perché gli consentirebbe di giocare indifferentemente con la linea a tre o a quattro.