Un via vai di giocatori la nuova Juventus targata Allegri. In prossimità di chiudere le cessioni di Coman, Pereyra e Zaza, la società bianconera valuta le operazioni in entrata.

CERTEZZA O SCOMMESSA?

Anche se la partenza di Simone Zaza, destinazione Wolfsburg, è stata accettata dall’azzurro per l’eccessiva concorrenza offensiva, la Juve vuole portare a Torino un altro attaccante, da aggiungere ai quattro moschettieri Higuain, Dybala, Mandzukic e Pjaca. Ingolosisce molto l’idea di riprendere Juan Cuadrado, che rientrato al Chelsea ha assistito al derby dei “Blues” col West Ham dalla tribuna. L’intenzione è riprendere il colombiano sempre con la formula del prestito, ma piace pure il profilo di Gabigol, per cui potrebbe esserci l’assalto dopo le forti pressioni di Inter e Manchester United. Un altro giovane sudamericano stuzzica, quel Rodrigo Bentancur già opzionato, uscito negli ultimi giorni dall’orbita-Milan. Va ancora deciso se lasciare il regista uruguaiano al Boca o integrarlo subito nell’organico.

TESTA A TESTA MATUIDI-WITSEL

Un’ardua impresa sostituire degnamente Paul Pogba in mezzo al campo. Premesso che il recupero pieno di Asamoah possa ridare garanzie, sono due i giocatori sempre sotto il radar: in pole Matuidi, Witsel segue a brevissima distanza. Il francese viene valutato dal Psg 30 milioni, una valutazione superiore a quella del ricciolo belga. Il giocatore vuole andare solo alla Juve e per questo lo Zenit sta cominciando a valutare seriamente la proposta bianconera, pari a 18 milioni di euro. Il timore di vederlo partire a zero l’anno prossimo sta ammorbidendo la posizione dei russi.

INTRIGO BROZOVIC

Chi vuole andare alla Juve è inoltre Brozovic. “Madama” sarebbe disposta ad offrire al croato dell’Inter un contratto quadriennale a 3,5 milioni. Atteso l’arrivo in Italia del suo agente, complica l’affare il veto all’operazione dei nerazzurri, restii a rinforzare la grande rivale. Preferito il suo approdo all’estero, con Liverpool ed Everton che pensano al colpo. Pare sfumato invece l’interesse nei confronti di Diawara del Bologna.