La Juventus è ormai ad un passo dall’ingaggiare, nella finestra di calciomerato di gennaio, il centrocampista belga Alex Witsel. Per la cessione del talentuoso giocatore, infatti, pare sia arrivato anche il sì di Mircea Lucescu. L’ex allenatore dell’Inter, oggi, è alla guida della formazione russa dello Zenit San Pietroburgo, club dove gioca proprio il già citato Witsel.

Juventus, Witsel a gennaio

Si dovrebbe concludere nel migliore dei modi, dunque, una delle tante telenovele che hanno tenuto sotto osservazione la Juventus e il mondo del calcio. Perché quest’estate l’approdo del giocatore a Torino saltò proprio l’ultimo giorno di mercato quando il tutto sembrava orai definito e questo per l’intestardirsi dello Zenit, che non volle farlo partire. Oggi, però, le cose sono decisamente diverse.

Witsel è della Juventus

Lo Zenit San Pietroburgo è ora pronto a trattare per liberare il belga a gennaio, visto che il giocatore andrà a scadenza al 30 giugno 2017 e senza alcuna intenzione di rinnovare il contratto, come comunicato da tempo. E il club russo sta già operando sul mercato per sostituirlo. Dopo aver ingaggiato Hernani dell’Atletico Paranaense, punta su Renato Augusto, 28 anni, nazionale verdeoro. Lo Zenit chiede 10 milioni, si punta a chiudere sui 6-7 con bonus.