Tante le dichiarazioni a Villar Perosa, feudo storico degli Agnelli e della Juventus. A cominciare da quelle di Beppe Marotta sul mercato: “Penso di poter dire che Vidal resterà qui. Noi non lo abbiamo mai messo sul mercato e non ci sono mai arrivate offerte. E’ una telenovela alimentata mediaticamente, senza troppi riscontri concreti. Arturo ha dimostrato la volontà di restare con noi, rinnovando il contratto l’anno scorso”.

Su BuffonPogba“Per Gigi il contratto in bianco è già pronto: dipende solo da lui quando mettere la firma. Sarà Buffon a dirci quando vuole smettere con la Juve. Per Pogba, le trattative con i suoi rappresentanti sono proseguite in questi giorni e sono ben avviate. Il prima possibile ci aspettiamo di dare l’annuncio del rinnovo. Tutto fatto per Chiellini, la comunicazione è imminente”.

Sul mercato in entrata: “L’attaccante? Aspettiamo le opportunità. Sarà un profilo contenuto dal punto di vista economico. Potrebbe arrivare nelle ultime ore di mercato. Ci orienteremo su una seconda punta. Lavezzi? Penso sia difficile. Falcao? Non abbiamo contattato nessuno, ma siamo vigili. Difensori? Allegri è entusiasta di MarroneBarzagli sta recuperando velocemente. Anche in questo caso, attendiamo eventuali opportunità di fine mercato”.

Parla pure John Elkann“La rosa è più forte dell’anno scorso. Gli obiettivi restano quelli di sempre della Juventus. Allegri aprirà un nuovo ciclo. Oggi mi ha rivelato di essere sempre stato tifoso juventino e di essere cresciuto con il poster di Michel Platini in camera. Il mercato è stato ricco. Sono arrivati giocatori di esperienza come Evra, giovani di bellissime speranze come Morata o Pereyra. Mi hanno regalato la maglia di Morata: credo che sia l’indicazione di come la squadra si stia rinnovando. Partiamo da una buona base, ma innestiamo giovani per aprire un nuovo ciclo. E vedo che i nuovi si sono già integrati molto bene”. 

Su Antonio Conte“Ieri gli ho mandato un messaggio con l’in bocca al lupo, doveroso per ogni ct della Nazionale italiana. Tra l’altro, la spina dorsale azzurra resterà juventina, una ragione in più per augurarsi il meglio da lui”.  Infine, parla anche Max Allegri, che affronta pure il tema Vidal (in panchina con la borsa del ghiaccio sul ginocchio destro e scuro in volto).

“Arturo e Romulo da domani si alleneranno con i compagni. Certamente, la condizione non è ancora ottimale. Non so se Vidal sarà titolare per la prima di campionato, vedremo”. Sulla difesa a 4: “Oggi era una festa, abbiamo provato ancora questo nuovo modulo. Da domani inizia la discesa verso il campionato”. L’entusiasmo dei tifosi: “Fa piacere, lavoriamo per non deludere le attese del nostro pubblico”. 

Niente però sarà facile: “Sarà una stagione difficile. Rivincere il campionato per la quarta volta consecutiva sarà dura perché gli avversari si sono rinforzati. Ma anche noi l’abbiamo fatto. Poi ci sono la Champions e altri obiettivi: proveremo a fare bene”. Gli auguri a Conte: “La Nazionale ha bisogno di risollevarsi dopo l’ultimo Mondiale. Ha tempo per preparare bene l’Europeo ed è questo che conta”.