La Juventus ha depositato in Lega Calcio il contratto di Kingsely Coman. Il trequartista (o anche esterno d’attacco), classe 1996, proveniente dal Paris-Saint Germain è quindi ufficialmente un nuovo giocatore dei bianconeri. Il ragazzo si era svincolato dalla società francese lo scorso giugno e arriva in Piemonte a parametro zero.

Il calciomercato della Vecchia Signora non è solo legato agli attaccanti (Coman, Iturbe, Sanchez, Morata). I bianconeri dovranno rivedere qualcosa pure nel reparto difensivo.

Ieri Barzagli è stato sottoposto a un intervento chirurgico al calcagno del piede destro per cercare di far fronte alla tendinopatia che da tempo lo colpisce e non gli lascia scampo. Lui che era un highlander, sempre presente nella difesa juventina, durante l’ultima stagione ha dovuto saltare parecchi impegni a causa di questo fastidioso problema. L’intervento chirurgico al quale si è sottoposto in Finlandia lo terrà fuori circa tre mesi. Chiellini, invece, dovrà scontare in Serie A gli ultimi due turni di squalifica rimediati a causa della gomitata rifilata a Pjanic nel corso di Roma-Juventus del maggio scorso. Per fare fronte a queste emergenze, che i tifosi della Vecchia Signora si augurano possano essere limitate all’avvio di stagione, e per garantirsi una più ampia scelta per il futuro anche nel reparto arretrato, i Campioni d’Italia stanno vagliando alcune ipotesi. Il nome più in voga è quello di Matjia Nastasic. Il giocatore del Manchester City, classe 1993, è un difensore centrale che all’occorrenza può ricoprire anche il ruolo di terzino sinistro. In Inghilterra non ha trovato troppo spazio e a Torino potrebbe avere un minutaggio più ampio. Una possibile alternativa è Mustafi (classe 1992, Sampdoria) che però non ha brillato nell’ultima sfida della sua nazionale tedesca contro l’Algeria ai Mondiali 2014.

I problemi dei bianconeri non finiscono qui. La Juve e Lichtsteiner faticano a trovare l’accordo per il rinnovo del contratto del terzino svizzero che scadrà nel 2015. Dopo l’eliminazione della sua nazionale dal Mondiale ad opera dell’Argentina il giocatore ha dichiarato ‘ho un anno di contratto e come ho detto spesso questo non è il momento di parlare del mio futuro nel club’. Ha poi proseguito ‘vediamo cosa ci riserva il futuro, ma la mia priorità è restare alla Juve, perché a Torino sto bene‘. Vedremo cosa accadrà. Per il ruolo di terzino si pensa al nome di Vrsaliko (Genoa), ma rimane viva pure l’ipotesi Darmian (Torino).

LEGGI ANCHE:

Martin Caceres incidente d’auto: lo juventino illeso, ma positivo al test alcolemico