Carlos Tevez potrebbe presto salutare la Juventus. Il campione argentino è inseguito da almeno tre club secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport.

Oltre al Boca Juniors, che da tempo vorrebbe riportarlo in patria per un revival che vedrebbe l’Apache tornare a giocare a due passi dal quartiere in cui è nato e cresciuto, in lizza ci sono Atletico Madrid e Paris Saint-Germain.

Resta o va via? Il club bianconero attende una risposta dai procuratori, ai quali ha dato otto giorni di tempo per comunicare il futuro del suo assistito.

Calciomercato Juventus, Carlos con la valigia

Le indiscrezioni parlano di un Tevez deciso a fare le valigie e lasciare Torino. Dopo un’annata che ha visto i bianconeri protagonisti in Italia ed in Europa con uno scudetto, una coppa Italia ed una Champions League, l’attaccante argentino è intenzionato a cercare nuovi stimoli altrove, considerando difficile replicare la splendida stagione appena finita o addirittura renderla più vincente (ovvero mettere in bachceca pure la coppa dalle grandi orecchie).

Prima della partenza per la Copa America, insomma, la volontà del calciatore è apparsa chiara. Secondo la Rosea, sarebbe una grande sorpresa, a questo punto, vedere Tevez in bianconero anche per la prossima stagione.

Il ritorno al Boca, per quanto sentimentale, appare improbabile. A contendersi Tevez saranno, con ogni probabilità, l’Atletico Madrid ed il paris Saint Germain.

Favorita appare la squadra allenata dal Cholo Simeone, già in pressing sull’Apache. A rendere il passaggio dall’Italia alla Spagna più facile sarebbero anche questioni linguistiche.

Abbiamo apprezzato quel che Carlos ha fatto con la Juventus fuori e dentro del campo“, ha dichiarato Marotta. Parole che oggi suonano come commiato.

Una permanenza di Tevez nel vecchio continente vorrebbe dire alti quattrini per i bianconeri (che cederebbero l’attaccante a titolo gratuito se questi decidesse per il ritorno al Boca, affare che appare difficile).

Calciomercato Juventus, idea Oscar?

La Juventus è sulle tracce di Oscar dos Santos Emboaba Júnior consociuto semplicemente come Oscar. Sì, proprio il talentuoso centrocampista del Chelsea classe ’91 (sembra strano ritronare a parlare di club italiani che possano permettersi calciatori di livello assoluto).

I blues chiedono 25 milioni di euro. I bianconeri cercano lo sconto, ma hanno anche pronta l’alternativa: Isco del Real Madrid.