La notizia è di quelle che fa rumore. Secondo il giornalista della Gazzetta dello Sport, Claudio Laudisa, la Juventus starebbe pensando all’ipotesi Alexandre Pato. Per ora le voci sono solo brasiliane.

L’ex attaccante del Milan compirà 25 anni nel prossimo mese di settembre. Il giocatore è stato prestato per due stagioni al San Paolo, ma il suo cartellino appartiene al Corinthians che lo ha acquistato proprio dalla società rossonera per una cifra che si aggira intorno ai 15 milioni di euro. Il bomber sudamericano non starebbe partecipando ai Mondiali con la nazionale verdeoro di Felipe Scolari a causa di qualche problema fisico. In realtà questo è il vero e proprio tallone d’Achille del ragazzo. Anche quando vestiva la maglia rossonera i suoi muscoli di cristallo hanno cozzato con il suo talento e lo hanno tenuto fermo ai box per molto tempo. Pare che questo non abbia fermato i bianconeri convinti dalle meraviglie che ha mostrato con il Milan. La Juve vorrebbe il giocatore con la formula del prestito con diritto di riscatto. Vedremo.

In bianconero il Papero troverebbe Cartlitos Tevez. I due sono stati protagonisti di un mancato giro di attaccanti nel 2012. Il brasiliano era a un passo dal Paris Saint-Germain, mentre l’Apache avrebbe vestito il rossonero. Fu l’intervento del Presidente Berlusconi a bloccare la cessione del verdeoro e, di conseguenza, lo sbarco di Carlos a Milano.

Pato non è l’unico possibile movimento in entrata dell’attacco bianconero. La Juventus punta forte su Morata e, secondo Tuttosport, con i 15 milioni ricavati dalle operazioni di Zaza e Immobile potrebbero avere ricavato quella cifra inizialmente stanziata per Morata. La trattativa si prospetta ancora lunga perchè l’accordo con il Real Madrid, proprietario del cartellino del giocatore, è lontano, ma i vari viaggi di Beppe Bozzo, agente italiano del giovane bomber, nella capitale spagnole fanno intuire che esiste più di uno spiraglio. La Vecchia Signora, poi, non abbandona la pista Iturbe e ripensa pure a Jovetic, il vecchio pallino bianconero dovrebbe essere ceduto dal Manchester City.

Relativamente alle uscite del reparto avanzato bianconero. A meno che il Southampton non prolunghi il prestito (molto difficile), Osvaldo partirà. Marotta e colleghi non paiono intenzionati a riscattarlo. Vucinic e Quagliarella hanno con le valige in mano.  Il primo sembra interessare a Fiorentina, Totthenam e Valencia. Sul secondo ha messo gli occhi il Torino. Giovinco, invece, pare sul punto di prolungare il contratto con i bianconeri fino al 2017, ma il suo futuro è tutto da decidere. Tevez resterà, così come potrebbe rimanere anche Llorente.

LEGGI ANCHE:

Altre notizie di calciomercato della Juventus

Le pagelle di Germania-Ghana

Le pagelle di Italia-Costa Rica