Finale di mercato agrodolce per la Juventus che prima dello scadere della fatidica ora x nella giornata del 31 agosto sperava di mettere a segno un doppio colpo per un finale di mercato estivo col botto. Invece l’attesa tarda serata pirotecnica si è limitata a un unico acquisto in extremis con la Juve che si è dovuta “accontentare” di chiudere l’affare al quale stava lavorando da settimane, quello riguardante Juan Cuadrado. Salta invece l’annunciato trasferimento di Axel Witsel poiché lo Zenit, club proprietario del cartellino, nelle ultime ore a disposizione per depositare il contratto in lega ha negato l’autorizzazione al trasferimento del giocatore.

La Juventus aveva corteggiato il belga già dall’apertura della finestra di mercato estiva con l’idea di rinforzare il centrocampo insieme a Pjanic per il dopo Pogba, poi aveva virato su altre scelte ma intanto Witsel, convinto dal progetto bianconero aveva dato l’ok al passaggio alla Juve alimentando il suo sogno di venire a giocare in Italia con il club attualmente più prestigioso. La Juventus poi, sfruttando l’imminente scadenza del contratto che lega il centrocampista belga allo Zenit (30 giugno 2017), aveva trovato l’accordo con il club russo a 15 milioni di euro più bonus. Alla fine però le tempistiche hanno giocato nettamente contro perché in genere burocrazia e tempi tecnici con i club russi richiedono sempre alcuni giorni e risolvere tutto con la modalità last minute non è stata un’idea vincente. Se ne potrà dunque riparlare a gennaio o addirittura la prossima estate quando il giocatore sarà svincolato, ma la concorrenza sarà naturalmente più ampia.

Nel frattempo la Juventus si consola con Cuadrado, risultato uno dei giocatori chiave della scorsa stagione. Questo il comunicato ufficiale da parte del club bianconero sui dettagli dell’acquisto: “Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società Chelsea Football Club Limited per l’acquisizione, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2019, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Juan Guillermo Cuadrado Bello, a fronte di un corrispettivo annuo di 5 milioni di euro. Juventus ha, inoltre, la facoltà di acquisire il calciatore a titolo definitivo, o avrà l’obbligo di farlo, al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della durata del prestito, a fronte di un corrispettivo di 25 milioni di euro, pagabili in tre esercizi, al netto di quanto eventualmente già versato per l’acquisizione temporanea. Inoltre, al raggiungimento da parte di Juventus di sfidanti obiettivi sportivi nel corso della durata del contratto di prestazione sportiva con il calciatore, Juventus riconoscerà al Chelsea FC corrispettivi aggiuntivi fino ad un massimo di 4 milioni di bonus“.