Dopo la cessione di Ciro Immobile al Borussia Dortmund, si ravviva il calciomercato della Juventus. In entrata la dirigenza di Corso Galielo Ferraris è a caccia degli uomini giusti per permettere al tecnico bianconero, Antonio Conte, di passare dal 3-5-2, che tanto successo ha riscosso all’interno degli italici confini, a un più europeo 4-3-3. Bisogna cercare di arrivare all’attaccante esterno in grado di permettere questa variazione di modulo. I nomi sono ormai noti: Sanchez, Nani, Gotze, Iturbe, Griezzman, Bonaventura, Candreva (su di lui pare esserci anche il Psg) . Sanchez è molto gradito alla Juventus. Recentemente lo ha ammesso anche l’a.d. bianconero, Giuseppe Marotta. Il dirigente ha anche sottolineato come, per ora, non ci sia stato nessun movimento per cercare di portarlo sotto la Mole. I blaugrana, invece, hanno messo gli occhi sui gioielli del cantrocampo bianconero Vidal e Pogba e su Llorente (che piace anche al Valencia), ma Marotta ha recentemente dichiarato che la Vecchia Signora non intenderebbe privarsi dei suoi ‘big’. In questo momento la situazione pare un po’ in stallo, ma siamo ancora molto lontani dalla chiusura del calciomercato che avverrà il prossimo 2 settembre.

Si monitorano anche altre situazioni. Un nome molto caldo è sempre quello di Alvaro Morata, attaccante classe 1992 del Real Madrid. Pure i Galacticos paiono interessati ad Arturo Vidal e Paul Pogba. Lunedì allo Stadium ci sarà l’incontro tra le vecchie glorie della Juve e quelle del Real. Molto probabilmente i vertici delle due società si parleranno. Vedremo cosa accadrà. Per accaparrarsi il gioiellino madridista i Campioni d’Italia dovranno sfidare una concorrenza forte e agguerrita: tra le altre Arsenal e Manchester United. Proprio per questo le Merengues possono alzare le loro richieste.  A proposito di giovani si complica la situazione di Gabbiadini. Stando a quanto riferito sempre dal quotidiano torinese, Juventus e Sampdoria non riuscirebbero a trovare un accordo sul giocatore che è in comproprietà tra le due società. Il suo agente, Pagliari, ha fatto sapere che il ragazzo non è troppo convinto di restare a Genova. I suoi rapporti con il tecnico Mihajlovic sono buoni, ma Manolo non ama il ruolo di punta esterna. Passando al capitolo Drogba: Marotta ha dichiarato che è stato proposto ai bianconeri , ma loro ‘non hanno considerato l’offerta’. Certamente l’ivoriano potrebbe essere davvero utile anche sotto il profilo dell’esperienza, ma il suo pesante ingaggio e la sua età, 36 anni, smorzano gli entusiasmi.

Sul fronte uscite rimangono sempre caldi i nomi di Vucinic e Quagliarella. Pare ormai sicuro che Osvaldo non verrà riscattato dal Southampton.

LEGGI ANCHE:

notizie di calciomercato dell’Inter

Accordo Juventus-Unesco contro la discriminazione