UPDATE!! ore 2100: secondo Tuttosport, anche nella giornata di oggi sono proseguiti i contatti (anche se non c’è stato alcun incontro) tra la Juventus e il Verona per Iturbe. Intanto l’agente di Evra è a Rio de Janeiro per parlare con il suo assistito e, studiare la strategia per provare a vestirlo di bianconero. Non si esclude un colloquio con Van Gaal, prossimo allenatore del Manchester United proprietario del cartellino del calciatore.

La Juventus sta vivendo una fase di calciomercato particolarmente intrigante. Sanchez, Iturbe, Morata ed Evra. Tutti avrebbero raggiunto l’accordo con la Vecchia Signora, ma per ora nessuno si è accasato a Torino.

Secondo il quotidiano spagnolo Sport, i Campioni d’Italia avrebbero raggiunto un’intesa con Alxis Sanchez, attaccante esterno classe 1988 del Barcellona. Ora per i piemontesi sarà necessario chiudere con i blaugrana. I catalani chiederebbero 30 milioni. La cifra è alta, ma pare che la dirigenza di Corso Galileo Ferraris stia pensando di scarificare Vidal che piace al Manchester United. Con il cash derivato dalla cessione del cileno le pretese spagnole potrebbero essere accontentate.

Intanto prosegue anche la questione Iturbe (classe 1993, Verona). L’argentino (che potrebbe essere alternativo a Sanchez) sembra avere trovato l’accordo con il club piemontese. Si parla di un contratto quinquennale e ingaggio da 1,5 milioni di base, a salire con i bonus fino a 2 milioni. Il problema è trovare l’accordo con i gialloblù. Il Presidente veneto Setti e il d.s. Sogliano vorrebbero monetizzare al massimo la cessione del loro gioiello appena riscattato dal Porto per 15 milioni. Secondo Tuttosport potrebbero portare la loro richiesta iniziale da 30 a 27 milioni senza contropartite tecniche. Per ora Marotta si sarebbe fermato a una proposta di 24 milioni cash o 20 e Quagliarella. Proprio il bomber partenopeo potrebbe essere la pedina giusta per abbassare la liquidità ambita dai veronesi. L’attaccante però interessa pure al Torino che pare riscuotere maggiore entusiasmo nel calciatore. Come se non bastasse, a complicare i piani bianconeri arriva la concorrenza. Sembra che il Milan stia aspettando di raccogliere il tesoretto giusto per sferrare l’assalto. Se andrà in porto la cessione di Benatia, che piace al Manchester City, questo patrimonio potrebbe essere nelle casse della Roma. Finita qui? Macchè. Arrivano gli spagnoli. Real Madrid e Barcellona potrebbero essere stati attratti da questo Iturbe che ormai pare più una sirena che un calciatore.

Morata, attaccante del Real Madrid classe 1992 (è una prima punta, ma può giocare anche esterno d’attacco), è  un altro giovane innamorato della Vecchia Signora. Si dice che anche con lui i bianconeri abbiano trovato l’accordo (per Tuttosport 10,5 milioni netti in 5 anni). Ora bisogna convincere le Merengues. Secondo la Gazzetta dello Sport, la Juve potrebbe proporre il prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 20 milioni e la possibilità di controriscatto dei Campioni d’Europa per 24. Per coronare il suo desiderio d’amore, Morata sta rifiutando tutte le spasimanti che hanno cercato di flirtare con lui. Sembra abbia già gentilmente declinato le ricche offerte di Monaco e Wolfsburg.

Un altro spasimante della Vecchia Signora è Patrice Evra, terzino sinistro classe 1981 del Machester United. Nonostante abbia rinnovato da poco con gli inglesi, anche lui dovrebbe avere già raggiunto un accordo di massima con i vertici di Corso Galileo Ferraris. Il francese avrebbe chiesto ai Red Devils di essere liberato. Il club d’oltremanica chiederebbe 4 milioni. La Juve non vorrebbe andare oltre i 2. Ma qui rispunta il nome di Vidal. Il cileno potrebbe essere una pedina chiave anche per tale trattativa.

La Juve sta seguendo anche un altro terzino sinistro. Si tratta di Ivan Strinic. Il giocatore croato classe 1987, veste la maglia del Dnipro (Ucraina). Il giocatore andrà in scadenza nel 2015 e il suo cartellino sarebbe valutato circa 4,5 milioni.

LEGGI ANCHE:

Consigli Fantacalcio Mondiali 2014: ecco chi schierare nei quarti di finale