Il Mondiale 2014, che inizierà tra 2 giorni, potrà rappresentare un’importantissima vetrina per il calciomercato e qui il prezzo di un giocatore potrebbe subire variazioni di rilievo. In questa fantastica kermesse potremo assistere alle prestazioni di molti giocatori i cui nomi sono accostati alla Juventus.

Le questioni più calde sono quelle relative all’attacco. La dirigenza di Corso Galileo Ferrarsi è alla ricerca di quel giocatore che potrebbe permettere a Conte di schierare un più europeo 4-3-3. Se non arriveranno gli uomini giusti, il tecnico salentino non derogherà dal 3-5-2 che ha portato agli ultimi trionfi italiani. Allora grande attenzione al Cile. Qui gioca l’esterno d’attacco, Alexis Sanchez. La Vecchia Signora pare avere raggiunto l’accordo con il giocatore che è convinto dal progetto bianconero, ma deve fare lo stesso con il Barcellona detentore del cartellino. La forbice economica tra le parti sarebbe colmabile. Il calciatore, in grado di fare anche la seconda punta, potrebbe rappresentare un’eccellente soluzione. Pensando alla nazionale di Sampaoli balza subito alla mente la condizione fisica di Vidal. Il ginocchio del giocatore non è al meglio e il rischio è persino che salti il Mondiale. Tornando agli attaccanti esterni: un occhio va gettato pure sulla Colombia di Cuadrado. Proprio i catalani sono sulle tracce del giocatore in comproprietà tra Fiorentina e Udinese. I viola stanno facendo di tutto per provare a riscattarlo e convincerlo a sposare ancora il loro progetto. Con le avances dei catalani non sarà semplice. In ogni caso, secondo il giornalista Gianluca Di Marzio, la Juve non perde di vista il calciatore e continua a lavorare silenziosamente. Altra nazionale da tenere monitorata è l’Ecuador. Qui giocano Jefferson Montero e Valencia. Sono entrambi attaccanti esterni. Il primo, classe 1989 milita nel Morelia. E’ ambidestro e dotato di grande rapidità. Predilige giocare a sinistra, ma può fare anche la seconda punta. Il secondo, classe 1985, veste la maglia del Manchester United. E’ considerato il calciatore più veloce del mondo. E’ destro e preferisce essere schierato sulla destra. Sul fronte esterni offensivi attenzione pure alla Germania di Mario Gotze, all’Argentina di Di Maria e all’Italia di Antonio Candreva (su di lui pure Napoli e Psg). Il primo sarebbe un colpo davvero fantascientifico. Un’occhio anche alla Francia di Griezmann (attaccante esterno di sinistra, classe 1991, gioca nel Real Sociedad) che con l’assenza di Ribery potrebbe avere buone chance per mettersi in mostra.

Per il ruolo di attaccante centrale fari puntati sul Belgio di Lukaku. Il giocatore del Chelsea gradirebbe avere un buon minutaggio nella prossima stagione. Con l’arrivo di Diego Costa non sarà semplice. I Campioni d’Italia vorrebbero portarlo sotto la Mole con la formula del prestito con diritto di riscatto, ma i Blues nicchiano. La concorrenza è elevata. Non sarà facile. Attenzione pure al Messico di ‘Chicarito’ Hernandez. Il centravanti, classe 1988, del Manchester United potrebbe rappresentare un’altra soluzione. Necessario, poi, gettare lo sguardo sulla Costa d’Avorio di Drogba. Il bomber, svincolato dal Galatasaray, ha ormai 36 anni, ma garantisce un bagaglio di esperienza, di forza fisica e di gol al quale è difficile rinunciare. Non si può poi non gettare lo sguardo sulla Croazia di Mandzukic che ha recentemente affermato la sua volontà di lasciare il Bayern Monco nella prossima stagione. Su di lui potrebbe esserci anche il Milan di Pippo Inzaghi. Non sarà al Mondiale, ma parlando di calciomercato bianconero non si può tralasciare il nome di Morata. Ieri Ancellotti lo ha praticamente liberato e la Juve è pronta a dargli l’assalto. Lo spagnolo può ricoprire anche la posizione di attaccante esterno.

Passando al capitolo difensori. Occhio al Brasile di Marcelo e al Portogallo di Coentrao. Mancherà, invece, la Serbia di Kolarov. Pure sul giocatore del Manchester City è necessario registrare l’interesse dei bianconeri.

Intanto è galeotta una cena a Madrid di Llorente. L’Atletico di Simeone potrebbe essere sulle tracce del bomber bianconero.

Continua, invece, a far discutere la mancata convocazione di Tevez per il Mondiale 2014. Si scatena l’ironia sul web. C’è chi lo ‘prende in giro’ e afferma ‘Ah, campioni come Messi li puoi vedere solo nell’obiettivo’ e lo rappresenta come fotografo dell’Albiceleste. Altri lo difendono ‘Tevez doveva essere convocato’.

LEGGI ANCHE:

tutti i soprannomi delle squadre che parteciperanno al Mondiale 2014

Consigli Fantacalcio 2014: ruolo per ruolo ecco chi comprare

Inter Thohir: “Compreremo con intelligenza, cresceremo gradualmente”