UPDATE!! ore 20.48: Gabbiadini sembra essersi convinto a rimanere alla Sampdoria un’altra stagione. Vicino il rinnovo della comproprietà tra la Juventus e i blucerchiati. E’ arrivata l’offerta ufficiale dei bianconeri per Alvaro Morata. L’avvocato Bozzo l’ha consegnata alla dirigenza del Real Madrid: 12 milioni di euro. La trattativa potrebbe essere molto lunga.

E’ già completata tutta la prima giornata dei gironi dei Mondiali 2014 in Brasile ed è interessante capire i risultati raggiunti e le prestazioni fornite dai vari calciatori che sono accostati agli obiettivi di calciomercato della Juventus.

Il reparto più movimentato per i bianconeri pare essere l’attacco. Un nome molto caldo è quello di Alexis Sanchez. Il cileno è un attaccante esterno e potrebbe permettere a Conte il passaggio dal 3-5-2 al ‘più europeo’ 4-3-3. El Nino Maravilla ha disputato una buona prova nella prima sfida della sua nazionale contro l’Australia. Ha realizzato una rete e fornito un assist vincente. Il giocatore del Barcellona e sempre più convincete e dimostra di avere le carte in regola per poter essere davvero un grande colpo di calciomercato. E’ nato nel 1988 quindi ha ancora una lunga carriera davanti a sé. Pare che i bianconeri abbiano già raggiunto l’accordo con il calciatore, manca quello con i blaugrana. Secondo Tuttosport i catalani valuterebbero l’attaccante in maniera troppo elevata. La trattativa rimane aperta, ma i Campioni d’Italia potrebbero virare su Iturbe (Verona, classe 1993, non è al Mondiale.Del Verona piace anche il centrocampista Romulo). Spunta pure il nome del giovane Keita (Lazio, classe 1995, non è al Mondiale). Sul fronte esterni offensivi sono giorni caldi anche per Antonio Candreva. Il giocatore ha disputato una grande gara nella sfida tra Italia e Inghilterra servendo pure un cross al bacio per la testa di Balotelli in occasione del gol del 2-1. Al termine della partita il calciatore pare avere manifestato la sua intenzione di lasciare la Lazio che ne ha appena riscattato la comproprietà dall’Udinese. La Juve lo tiene monitorato, ma Lotito lo valuta parecchio (si parla di una cifra vicina ai 30 milioni). I bianconeri potrebbero offrire contropartite tecniche come i vari Ogbonna, Peluso o Quagliarella. Con i biancocelesti sarebbe in ballo pure Lulic (centrocampista di sinistra che può fare anche l’esterno offensivo o il terzino). Nonostante la sconfitta 2-1 della sua Bosnia nel debutto ai Mondiali contro l’Argentina, la prova del laziale non è stata negativa. Bene anche l’altro obiettivo della Vecchia Signora, Cuadrado che ha disputato un buona prestazione nella vittoria della Colombia 3-0 contro la Grecia. Il giocatore ha fornito due assist vincenti: uno per Armero, l’altro per James Rodriguez.

Sul fronte attaccanti centrali va registrato ancora una volta il carisma, l’esperienza e la leadership di Didier Drogba. Nella sfida tra la Costa d’Avorio e il Giappone, l’ivoriano è entrato sul risultato di 1-0 per il Blue Samurai. Dopo il suo ingresso in campo gli Elefanti sono riusciti a vincere 2-1. Fantastico. La sua esperienza potrebbe essere davvero importante soprattutto a livello internazionale e di Champions League. Certamente i suoi 36 anni non lo rendono un investimento per il futuro. Nonostante la vittoria 2-1 del suo Belgio contro l’Algeria non ha brillato, invece, Romelu Lukaku. Morata, altro obiettivo del calciomercato dei Campioni d’Italia non è in Brasile.

Relativamente alla difesa una sorpresa piacevole è stata Darmian. Il terzino destro (può giocare anche centrale o se vi è la necessità anche a sinistra) ha disputato una prestazione favolosa contro l’Inghilterra. Tanta corsa e sostanza. E’ un giocatore classe 1989 quindi ha ancora una lunga carriera davanti a sé e se conferma quanto di buono sta mostrando ultimamente potrebbe davvero togliersi grandi soddisfazioni. Sarebbe un buon colpo per i bianconeri.

Relativamente al capitolo comproprietà: la Juventus vorrebbe che Berardi (in compartecipazione con il Sassuolo) arrivasse a Torino già dalla prossima stagione. Secondo la Gazzetta dello Sport, Conte avrebbe convinto il calciatore a trasferirsi da subito sotto la Mole. Oggi sono in programma altri incontri tra i bianconeri e il Sassuolo con la presenza dell’entourage del giovane talento. Zaza (di cui il Sassuolo vorrebbe l’intero cartellino) e Marrone dovrebbero, invece, rimare in Emilia. Più complessa la situazione di Gabbiadini in compartecipazione con la Sampdoria.