Niente Osvaldo o Pazzini, alla fine in casa Juventus torna Alessandro Matri, ex attaccante bianconero dal 2011 al 2013, anni in cui è riuscito ad andare a segno 27 volte. Al suo posto, al Genoa, ci sarà Marco Borriello, altro giocatore che torna nella squadre dove è riuscito ad esprimere al meglio il suo potenziale. Il Milan lo gira in prestito alla Juventus.

Con Giovinco che oggi rescinde il contratto e può quindi accasarsi immediatamente a Toronto (dove prenderà 50 milioni di euro in 5 anni), Matri avrà sicuramente le sue occasioni anche in bianconero e si rivela un’acquisto non esaltante ma sicuramente funzionale allo scacchiere tattico di Allegri.

Per quanto riguarda la questione Osvaldo, l’Inter ha tirato troppo la corda per la sua cessione, e ora si ritroverà un giocatore dallo stipendio di lusso (2,2 milioni lordi annuali) senza però utilizzarlo. Il ritorno in Premier, al Southampton, società proprietaria del cartellino, è quindi ormai inutile visto che sarebbe solo servito per poi rigirare l’attaccante alla Juventus. Il futuro del Jack Sparrow della serie A si fa sempre più oscuro.

In entrata arrivano anche due acquisti di prospettiva: Andréas Felipe Tello, centrocampista colombiano classe 1996 che arriva dall’Envigado e Francesco Cassata, attaccante classe 1997 dell’Empoli. In prestito anche Andrea Favilli, attaccante diciottenne del Livorno.

Fonte immagine: infophoto