Impazza la questione Pogba. Tuttosport afferma che i bianconeri e il francese sono vicini all’accordo per il rinnovo del contratto del centrocampista che scadrà nel 2016. La dirigenza di Corso Galileo Ferraris avrebbe offerto al giocatore un quinquennale (il massimo consentito dai regolamenti) da 3,2 milioni netti più 1 di bonus stagionali. L’affare potrebbe essere reso ufficiale entro la fine del mese di agosto. Agnelli potrebbe quindi mettere al sicuro il Polpo, il cui trasferimento è stato tanto chiacchierato. Secondo il quotidiano torinese esiste un patto tra Raiola, agente del transalpino, e Marotta che consentirebbe alla Juve di trattenere il calciatore. La Gazzetta dello Sport appare meno ottimista sullo stato dell’arte, ma afferma che le parti stanno lavorando per raggiungere l’intesa.

Per completare la questione rinnovi. Per Chiellini e Giovinco (scadenza nel 2015) pare non ci siano grandi difficoltà. Più compilcata la situazione di Lichtsteiner (il contratto scadrà nel 2015). Ieri l’agente dello svizzero, Pastorello, ha dichiarato a Sky che il prolungamento del contratto del suo assistito non è cosa così banale. Marotta non intedne alzare l’offerta per l’ingaggio pari a 2,5 milioni.

Passando agli affari in entrata. La Juve è caccia di un difensore. Si tengono monitorate le situazioni di Savic (classe 1991, difensore centrale all’occorrenza terzino destro) della Fiorentina, Mustafi (classe 1992, difensore centrale o terzino destro) della Sampdoria e Zapata (classe 1986, difensore centrale) del Milan. Quest’ultimo piace a Max Allegri che lo ha già allenato ai tempi del Milan, ma la sua quotazione di mercato pare alquanto elevata. Occhio pure a Nastasic (classe 1993 difensore centrale o terzino sinistro) del Manchester City.

Praticamente fatta per Romulo (classe 1987) del Verona. Domani il suo agente sarà in Italia e si potrebbe chiudere. I bianconeri hanno l’accordo con il giocatore ed esiste anche un’intesa di massima con i gialloblù. Queste le parole di Sean Sogliano direttore sportivo dei veneti, intervistato da Sky Sport 24 ‘.Ci saranno incontri a inizio settimana per Romulo, penso possa essere un incontro decisivo, la trattativa che lo riguarda è ben avviata. Prima di chiudere va trovato un accordo su tutto, a quel punto Romulo potrá andare alla Juve. Prestito? No. Non sono ancora queste le condizioni, c’é da aspettare’. In ogni caso si parla di prestito oneroso da 1 milione e diritto di riscatto fissato a 6 più bonus. I Campioni d’Italia dovrebbero avere vinto la concorrenza di Galatasaray e Milan. Romulo è un centrocampista di destra che può giocare anche interno, terzino destro e ha occupato pure il ruolo di attaccante esterno. A volte ha giocato anche sulla sinistra. Un autentico jolly.

Relativamente al reparto avazato. Allegri ha fatto sapere che gradirebbe una prima punta. Si è parlato di Lukaku (classe 1993) del Chelsea, ma il Wolfsburg ha offerto circa 25 milioni ai Blues e in Germania sono praticamente certi che l’affare si farà. L’Everton, invece, pare sicuro che il calciatore vestirà la sua maglia nella prossima stagione. In sostanza il belga è molto ambito, la concorrenza è forte. I bianconeri continuano a monitorare le piste Eto’o (classe 1981, attaccante centrale, seconda punta o attaccante esterno, svincolato) e Osvaldo (classe 1986, prima punta) del Southampton. Attenzione a Qpr e West Ham. Per l’italo-argentino è caldo pure l’interesse dell’Inter. E’ spuntata anche l’idea Denis (classe 1981, attaccante centrale) dell’Atalanta. Quest’ultima ipotesi sembra destinata a restare tale. Anche se non è una vera e propria prima punta i bianconeri pensano pure a Jovetic (classe 1989, seconda punta, attaccante esterno o all’occorrenza prima punta) del Manchester City. I Campioni d’Italia cercano di lavorare sull’ipotesi di un prestito.

Discorso a parte merita Candreva. Il Corriere della Sera afferma che la Juve è interessata al giocatore. Queste le dichiarazioni del suo agente Federico Pastorello ‘Sono arrivate già due o tre offerte, ma la Lazio finora ha resistito. Lui ha ambizioni e vorrebbe giocare la Champions ma Lotito chiede più di 30 milioni’. Una di queste proposte potrebbe essere quella dei bianconeri. Il noto quotidiano parla di 23 milioni più Giovinco e Ogbonna, ma i biancocelesti chiedono 30-35 milioni. Cifra troppo elevata senza la cessione di un big.

Inevitabilmente viene da parlare di Vidal. Tra oggi e domani Allegri potrà disporre di 11 dei 13 nazionali che sono stati impegnati ai Mondiali 2014. Tra questi ci sarà anche Andrea Pirlo che ritroverà così il suo vecchio allenatore. Del rapporto non proprio ottimale tra i due si è discusso parecchio, ma ora i seganli sembrano più positivi. Saranno assenti solo Evra e Pogba che sbarcheranno a Torino intorno al 31 luglio poco prima che la Juve si imbarchi per la tournèe in Asia e Oceania (3 agosto).Tornando a Vidal. Il cileno potrebbe avere quindi il famigerato colloquio con il nuovo tecnico dei Campioni d’Italia. L’intenzione più volte manifestata dalla società sarebbe quella di evitare la sua partenza. Ieri la Vecchia Signora ha presentato il suo kit di maglia da casa e da trasferta e ha utilizzato come testimonial, insieme a Tevez, proprio il centrocampista.Che sia un segnale…

LEGGI ANCHE:

Real Madrid-Inter International Guinnes Champions Cup: i neroazzurri vincono ai rigori

Juventus sconfitta dai dilettanti: da Galliani a Tacconi, la debacle in amichevole è discussa

Juve: preso il giovane Rosseti