Dopo le dichiarazioni riportate dall’Equipe nelle quali un membro non specificato (non Raiola, unico interlocutore con la Juventus) dell’entorage di Pogba  (foto by Infophoto) affermava che non c’era stato e non era nemmeno in programma alcun incontro con la Juventus per il rinnovo del contratto del Polpo (leggi qui i dettagli), oggi la situazione pare più tranquilla. L’a.d. della Juventus, Beppe Marotta, non è assolutamente apparso turbato dalle voci che arrivano dalla Francia e la firma sul prolungamento deve essere imminente. Secondo la Gazzetta dello Sport il ragazzo vanterà di cifre da autentico top player: 5 milioni più bonus fino al 2019. I tifosi della Vecchia Signora sembrano più sereni.

Relativamente agli altri rinnovi. Complicate le situazioni di Giovinco e Lichtsteiner (per entrambi scadenza nel 2015). Barzagli è pronto a prolungare fino al 2016, Chiellini fino al 2018. In arrivo anche la firma di Buffon. Realativamente agli ultimi due, la Gazzetta dello Sport parla di un possibile futuro all’interno della dirigenza bianconera. Andrea Agnelli starebbe operando una sorta di ‘juventinizzazione’ dei vertici e, sull’esempio di Nedved, potrebbero trovare spazio anche altri. Le parole di Marotta sono chiare ‘Buffon è un simbolo e c’è gratitudine per lui. Il contratto è pronto, in bianco: firma quando vuole. Resterà qui finché lo desidera, anche dopo aver finito di giocare…’.  Chissà che in questa nuova ottica non ci sia spazio anche per Alex Del Piero.

Tornando alle questioni di campo. Prima dell’esordio in campionato contro il Chievo, Allegri ha ancora una settimana per provare la difesa a 4 e il 4-3-2-1 con tutte le sue sfumature. Domani nel Trofeo Tim potrebbero esserci ulteriori esperimenti. Nella prima sfida di serie A mancheranno Chiellini, squalificato, e Barzagli, infortunato. Anche in considerazione di questo il tecnico toscano potrebbe affidarsi all’usato sicuro e schierare il 3-5-2. Secondo Tuttosport nel caso di retroguardia a 4 i papabili potrebbero essere Lichtsteiner, Caceres, Bonucci e Evra. Nel caso si opti per un reparto a 3 spazio a Caceres, Bonucci e Ogbonna.

LEGGI ANCHE:

Calciomercato Juventus: Blanc libera Rabiot, parla Pereyra, Milan-Juve aprirà il Trofeo Tim 2014

Mario Macalli contro la Juventus: “Fanno la morale, ma sono gli autori di calciopoli”