Per la Juventus è calda la questione rinnovi. Sono tanti i casi al vaglio dei Campioni d’Italia. Secondo quanto riportato da Tuttosport i bianconeri sarebbero a un passo dal prolungamento del rapporto con Pogba (scadenza 2016) e Buffon (scadenza 2015). Secondo il quotidiano torinese la Vecchia Signora potrebbe già dare gli annunci ufficiali entro fine mese. Per il francese si parla di un rinnovo sino al 2019 a cifre da top player bianconero: 4,5 milioni di euro che con i premi potrebbero diventare 5. Il Polpo sta incantando tutti e, con la maglia della Nazionale, dopo l’ottima prestazione fornita nell’amichevole contro la Spagna ha regalato il bis nella gara valida per le qualificazioni a Euro 2016 con la Serbia. In quest’ultima sfida ha trovato pure la via del gol, ma non è bastato ai transalpini che non sono riusciti ad andare oltre l’1-1. In patria Pogba sta stupendo tutti. Radio, giornali, televisioni impazziscono per lui. Si sprecano i paragoni. Da Platini a Zidane. L’Equipe, Le Parisien, Le Figaro, Le Monde: tutti si complimentano con lui.  Per Buffon, invece, si prospetta un biennale. Se al termine di quel periodo il capitano sarà ancora in grado di fornire il suo contributo si prolungherà ulteriormente, in caso contrario il capitano potrebbe avere un futuro in società. Secondo Tuttosport anche Marchisio (scadenza 2016) va verso il rinnovo.

Si continua, poi, a parlare di nomi in entrata. Se i Campioni d’Italia dovessero riuscire a qualificarsi agli ottavi di Champions League, la società potrebbe regalare a Max Allegri nuovi giocatori già nel mese di gennaio. La priorità è al reparto avanzato.  La Vecchia Signora, però, è attenta pure alla questione terzini. Il contratto di Lichtsteiner scadrà nel giugno 2015 e la situazione legata al suo rinnovo non pare delle più semplici. La Juve valuta alcune alternative. Una di queste potrebbe essere Dani Alves (classe 1983, terzino destro, centrocampista di destra, attaccante esterno) del Barcellona. Il giocatore in Catalogna vive la medesima situazione del collega svizzero a Torino. Altra idea potrebbe essere Glen Johnson (classe 1984 terzino destro, all’occorrenza sinistro) del Liverpool. Il contratto del calciatore è in scadenza nel prossimo mese di giugno e lui ha recentemente dichiarato ‘dalla mia società non ho avuto segnali, per cui ora mi guarderò attorno’. Sull’inglese ci sarebbe anche il Napoli. Rimane viva pure l’ipotesi Abate (classe 1987, terzino destro) del Milan. Il rossonero sarà libero dal prossimo mese di febbraio.

Intanto il Corriere dello Sport sottolinea come la Juventus continui la sua interessante politica di acquisto di giovani calciatori. Questi possono rappresentare una risorsa per il futuro o dal punto di vista sportivo oppure da quello economico con importanti plusvalenze (vedi il caso Immobile). Ora i bianconeri starebbero cercando di acquistare Pochettino. E’ un centrocampista classe 1996 del Boca Juniors. A breve il ragazzo potrebbe disporre del passaporto comunitario. Una volta assicuratasi il cartellino del calciatore, la Vecchia Signora potrebbe girarlo in prestito al Sassuolo. Sul ragazzo va registrato pure l’interesse del Verona. I Campioni d’Italia sarebbero molto vicini anche a Palmer Brown (classe 1997, difensore) del Kansas City.

Intanto giungono originali notizie dalla Scozia. Il giocatore israeliano del Celtic Glasgow, Kayal, ha deciso di chiamare suo figlio ‘Pirlo‘. I calciatori non sono nuovi a nomi particolari, ma probabilmente l’ex del Maccabi Haifa ha davvero esagerato.


LEGGI ANCHE:

Calendario Juventus: continua il caso Chiellini, Pirlo-Italia “Ci sono”, torna Vidal

Calendario Juventus: Champions League, parla Trezeguet, caso Chiellini, pace Tevez-Messi, Llorente

Maicon notte in discoteca: Dunga lo caccia dal Brasile, scoppia il caos