Si continua a vociferare di un possibile sacrificio di un giocatore importante da parte della Juventus anche per finanziare il calciomercato in entrata. I nomi caldi sono i soliti, Pogba e Vidal.

Il potere della comunicazione non verbale. Ieri avevamo parlato di una foto galeotta scattata dal Polpo Pogba ad Horrods, teatro dello shopping londinese. Sufficiente per far sobbalzare i cuori dei sostenitori del Cheslea e quelli bianconeri. Sì, perchè la zona è proprio quella di Standford Bridge, stadio dei Blues.  Il Daily Mail non ha tardato a pubblicare l’immagine e a parlare di un’offerta pari a 60 milioni che la società d’Oltremanica sarebbe pronta a far pervenire dalle parti di Corso Galileo Ferraris. A tutto ciò si va a sommare il fatto che il club londinese ha sempre affascinato il giocatore. A dimostrazione di ciò la scelta del francese di allenarlo a Football Manager, famoso videogame di cui più o meno tutti gli appassionati di calcio avranno almeno sentito nominare. Il suo agente, Raiola, le cui parole vanno sempre prese con le dovute precauzioni, dichiara ‘Alla Juve è tutto perfetto. Con i bianconeri non sono previsti incontri, non abbiamo nient’altro da dirci. Il Chelsea? Ma secondo voi, è possibile che trattiamo con i Blues solo perché Paul è a Londra?’. Una semplice tappa delle vacanze, quindi. A sostegno di tale tesi anche una foto che lo mostra in una località marina lontano dalla capitale inglese. Inoltre la Vecchia Signora non pare intenzionata a cedere il ragazzo che alla precisa richiesta ‘Vieni al Chelsea?‘ sorride e fa spallucce.

Situazione Vidal. Si è parlato tanto di un interesse da parte del Manchester United per il cileno. Secondoil Daily Mail gli inglesi avrebbero pronta un’offerta da 44 milioni di euro. Il famoso tabloid afferma che ci sarebbe stato un incontro tra i Red Devils e il giocatore. Ora spunta anche l’ipotesi Manchester City. Come per Pogba, in tanti paiono interessati al Guerriero. Lui sembra orientato a restare a Torino, la Juve a non cederlo, ma in caso di proposta indecente i Campioni d’Italia potrebbero pensarci.

Questione attaccanti. Ceduto Vucinic all’Al Jazira, anche Quagliarella dovrebbe partire. Il bomber partenopeo ha dichiarato mediante Facebook di non aver mai rifiutato la proposta di alcun club. Su di lui ci sarebbe l’interesse di Torino, Verona e Sampdoria. Per Giovinco, invece, potrebbe profilarsi l’ipotesi Galatasaray. Il contratto del ragazzo scadrà nel 2015. Le parti non paiono avere smania di rinnovare e se arrivasse l’offerta giusta il giocatore potrebbe trasferirsi alla corte di Prandelli. Questione Llorente. Neppure Llorente è certo di restare. Se arrivasse un’offerta super allettante potrebbe essere lui il sacrificato per fare cassa.

Relativamente agli affari in entrata.

E’ fatta per Evra (terzino sinistro o esterno del centrocampo a 5, classe 1981 proveniente dal Manchester United)  che dovrebbe sbarcare a Torino a fine luglio, una volta terminate le vacanze post Mondiale. Discorso simile si può fare per Morata (prima punta o attaccante esterno proveniente dal Real Madrid). Il giocatore dovrebbe essere in Piemonte all’inizio della prossima settimana. Ormai potrebbe essere in dirittura d’arrivo anche Iturbe (attaccante esterno, classe 1993 del Verona). La Juve ha raggiunto l’intesa con il ragazzo e, con l’Hellas, l’accordo è molto vicino. La Gazzetta dello Sport parla di un’offerta bianconera pari a 25 milioni più 2 di bonus, ma sottolinea come nell’affare potrebbero anche rientrare Romulo e Quagliarella. Tuttosport riferisce di una proposta da 25 milioni. La  spesa stimata per le tre operazioni potrebbe avvicinarsi ai 50 milioni.

Ma il calciomercato dei bianconeri in entrata non si fermerebbe qui.

Tuttosport rilancia l’ipotesi Guarin. Soprattutto se dovesse partire uno tra Vidal e Pogba (o Marchisio) il nome del colombiano potrebbe tornare di moda. Alcuni club europei sono interessati al centrocampista centrale classe 1986, ma nessuno pare disposto a sborsare i 18 milioni chiesti dall’Inter, proprietaria del cartellino. A tutto ciò si aggiunge l’ingaggio del calciatore che non è certamente dei più abbordabili. Guarin, però, non pare ben integrato nel progetto neroazzuro. La situazione è in divenire. La Gazzetta dello Sport sottolinea che si potrebbe profilare un duello di mercato tra i Campioni d’Italia e la stessa Beneamata per Roberto Pereyra (jolly di centrocampo o attaccante esterno, classe 1991, dell’Udinese).

LEGGI ANCHE:

Consigli Fantacalcio Mondiali 2014: ecco chi schierare nelle finali

Finale Mondiali Rizzoli: Germania-Argentina all’arbitro italiano