La Juventus continua a concentrarsi anche sul calciomercato. Secondo il sito Calciomercato.com i bianconeri sarebbero vicinissimi a Pochettino. E’ un centrocampista centrale classe 1996 argentino del Boca Juniors. E’ bravo tecnicamente e ha tanta grinta. Non disdegna il gol. Con le dovute proporzioni ricorda Vidal. Si sta allenando con la prima squadra, ma fino a ora ha giocato con le riserve. Si starebbe aspettando il passaporto comunitario per portarlo a Torino a gennaio. I Campioni d’Italia avrebbero vinto la concorrenza anche di Verona e Udinese. La speranza dei tifosi della Vecchia Signora è che lui e Coman possano ricalcare le orme di Pogba.

Intanto domani i bianconeri sfideranno l’Atalanta nella quinta giornata di serie A. Tra le due società c’è sempre stato feeling sul mercato. Basti pensare ai passaggi dal neroazzurro al bianconero, tra gli altri, di Alessio Tacchinardi, Bobo Vieri e Pippo Inzaghi. Non solo nel passato però. I rapporti continuano a essere mantenuti anche nel presente. Alla corte di Colantuono, infatti, militano alcuni giocatori in prestito dai piemontesi: Spinazzola (classe 1993, centrocampista di destra o di sinistra), Rosseti (classe 1994, punta centrale) e Boakye (classe 1993, punta centrale o attaccante esterno di destra o di sinistra). I primi due sono alle prese con infortuni e salteranno la sfida di domani. L’ultimo, invece, potrebbe essere nell’undici titolare che affronterà la Juventus. Proprio il ghanese parla a Tuttosport di un possibile futuro in bianconero ‘Io sono fatto così: credo in Dio e credo in ciò che Dio mi dà. Adesso sono all’Atalanta, dunque penso soltanto a dare il massimo e fare il bene per l’Atalanta. Tutte le partite sono uguali, non c’è un avversario diverso dagli altri. Poi, un domani, il resto si vedrà’. Come non pensare poi ai vari giovani atalantini che potrebbero interessare alla Vecchia Signora come Zappacosta (classe 1992, terzino destro o centrocampista di destra) e Baselli (classe 1992, centrocampista centrale o di destra). Domani Marotta e colleghi potrebbero avere l’opportunità di vederli in campo e, magari, di parlare con la dirigenza neroazzurra.  

Attenzione anche alla questione rinnovi. Un nome caldo è quello di Lichtsteiner (foto by Infophoto). Il contratto del giocatore scadrà nel giugno 2015. Urge trovare l’accordo, ma la situazione non è troppo tranquilla. Marotta e Paratici hanno qualche difficoltà nel raggiungere l’intesa con l’entourage dello svizzero. Si è spesso parlato di un ipotetico scambio con Rabiot (classe 1995, centrocampista centrale, di sinistra o trequartista) del Psg. Anche il rapporto del transalpino con i parigini scadrà nel 2015. L’elvetico preferisce non parlarne. Come possibile sostituto del Pendolino si pensa ad Abate (classe 1987 terzino destro) del Milan.

LEGGI ANCHE:

Juve-Cesena pagelle

Trofeo Berlusconi 2014: il Milan sfiderà la squadra del Papa

Juventus-Cesena serie A: Allegri vola, confronto con Conte, grande Vidal, caos rigori, parla Buffon