Il centrocampista della Juventus, Paul Pogba (foto by Infophoto), ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport. Come sempre il francese si è mostrato disponibile e ha sfoggiato quell’umiltà e quella determinazione che lo contraddistinguono.

Relativamente ai suoi anni trascorsi in bianconero e al suo esordio avvenuto proprio contro il Chievo, squadra che affronterà i bianconeri sabato prossimo al Bentegodi di Verona nel primo turno di serie A: ‘Mi sento più vecchio, adesso ho ventuno anni e sono più maturo, più cresciuto. Sono più maturo e cresciuto anche perché giocare e allenarsi con Buffon e Andrea Pirlo ti fa crescere e dovrò farlo ancora’ continua ‘mi ricordo che era la prima partita da titolare con la Juve, ero contento di giocare, non avevo fatto tante partite, però ero contento. Ricordo che abbiamo vinto quella sfida’. Ci tiene poi a specificare come i Campioni d’Italia siano pronti per l’esordio in campionato.

Per quanto riguarda gli obiettivi stagionaliLa Champions League non e’ un’ossessione, ma un obiettivo e un sogno, come per tutti i giocatori: voglio veramente vincerla’. Sullo Scudettonon dico che siamo i favoriti. Sappiamo che possiamo vincere se siamo concentrati, se siamo cattivi come la Juve ha fatto in questi tre anni consecutivi’.

Immancabile la riflessione sull’addio di Conte e l’arrivo di Allegri: ‘Con Allegri mi abituerò, mi sento bene sul campo con lui, come tutti. Non c’è tanta differenza rispetto a prima. Lui ha uno stile diverso ma non vuol dire che non possiamo vincere con Allegri‘.

A proposito del tecnico salentino. Domani Antonio Conte avrebbe dovuto essere a Vinovo. Il rendez-vous è saltato perchè non saranno allo Juevntus Center nè Marotta, nè Agnelli e il tecnico gradirebbe essere al centro di allenamento bianconero quando sono presenti anche i due dirigenti. Tutto rinviato a settembre dopo l’esordio del salentino con la nazionale.

A Roma, invece, si presenta il nuovo acquisto giallorosso Manolas che lancia una frecciatina alla Juventus ‘Ho avuto offerte da grandi club, inclusa la Juve. Ma è stata una mia scelta venire qui, alla Roma‘. Vedremo se sarà stata una decisione opportuna.