Un’occasione improvvisa, dalla sponsorizzazione importante. Potrebbe arrivare dall’Argentina il prossimo rinforzo per la Juventus. Intermediari di mercato hanno offerto a Conte Ricardo Centurion, esterno offensivo classe 1993 del Racing Avellaneda, talento cristallino considerato l’erede di Di Maria e consigliato da Mauro German Camoranesi, che a Torino ha vinto scudetti e coppe. Soprannominato El Wachiturro, per la passione per la Cumbia, una danza popolare colombiana, Centurion ha fatto parte del giro della nazionale argentina under 20 ed è considerato uno degli astri nascenti del calcio sudamericano. La Juve lo monitora da tempo ed è disposta ad intavolare una trattativa, ma prima di affondare il colpo vuole contare fino a dieci.

Il motivo? In primis il mercato in uscita. Uno tra Matri e Quagliarella lascerà la Juventus, destinazione Premier League, solo quando arriverà la fumata bianca Marotta potrebbe mettersi a trattare con Racing e agenti del giocatore.  Il condizionale è d’obbligo, perchè di Centurion, che l’anno scorso ha detto no in extremis al trasferimento in Russia all’Anzhi Makhachkala, non convince soprattutto il carattere, a volte loco, sopra le righe.  Conte non vuole prime donne,  Marotta è avvisato.