Paul Pogba è l’oggetto del desiderio di mezza Europa del calcio, e Pavel Nedved non può di certo nasconderlo. Il dirigente sportivo bianconero conferma al giornale Mundo Deportivo le voci di un forte interessamento da parte del Barcellona: “Sappiamo che i catalani lo vorrebbero, ma Pogba ha un contratto con noi”.

L’ex stella ceca ribadisce però il fatto che la Juventus non può e non vuole privarsi del suo gioiellino, del suo giocatore probabilmente più forte in questo momento insieme all’argentino Carlitos Tevez. E sulla mancanza del centrocampista francese nella gara di Champions League contro il Monaco, il ceco ha commentato: “Senza di lui perdiamo molto in campo, ma abbiamo una buona rosa in grado di sostituirlo”. E sempre sul match europeo, ecco come l’ex Pallone d’Oro ha commentato il sorteggio: “C’erano avversari più forti, ma non possiamo sottovalutare i francesi. Contro l’Arsenal mi hanno impressionato e sono più pericolosi in trasferta che in casa. Sicuramente però volevo evitare il Barça e il Bayern che sono le favorite finali”.

“Ho visto il Barcellona in casa con il Manchester City – prosegue Nedved – , Hart ha evitato la goleada agli inglesi, il Barcellona è di un altro pianeta. Il Real? Non e’ ai livelli di fine 2014, però con l’organico che hanno bisogna sempre rispettarli al massimo e magari si presenteranno ai quarti di nuovo in grande forma”.

Ai microfoni del giornale spagnolo Pavel Nedved spende qualche parola anche per Morata, per il quale vede un futuro luminoso: “Sono entusiasta di quello che sta facendo e sono felicissimo per la sua convocazione in Nazionale. E’ un bravo ragazzo e può diventare un fuoriclasse”.