La Juventus festeggia il suo terzo storico scudetto consecutivo. Grazie alla sconfitta patita dalla Roma al Massimino contro il Catania, 4-1, i bianconeri si laureano Campioni d’Italia prima ancora di disputare la sfida contro l’Atalanta.

Partono così le feste e le celebrazioni del popolo della Vecchia Signora. Tra un festeggiamento e l’altro c’è anche l’occasione di pensare al futuro e al calciomercato. Marotta dichiara perentorio ‘è inimmaginabile una cessione di Pogba‘. Le parole che seguono sono ancora più confortanti ‘l’intenzione e la fermezza da parte nostra è quella di voler allungare il contratto. Nell’incontro non abbiamo approfondito, ci dobbiamo rivedere ma abbiamo trovato disponibilità da parte dell’entourage del ragazzo. Lui sa che può crescere ancora a Torino, l’esito sarà sicuramente positivo’.

Quello che i tifosi juventini volevano udire. Ne sono straconvinti e hanno più volte manifestato la loro opinione con il coro ‘non si vende Pogba‘. Per l’ennesima volta l’amministratore delegato bianconero conferma che questa è anche la ferma intenzione della società.

I primi due mattoncini per un grande futuro, per la costruzione di una Juventus ancora più forte che con il tempo potrà combattere per prestigiosissimi traguardi internazionali, sono stati posti con i rinnovi dei contratti di Vidal e Pirlo e con le voci su un accordo già raggiunto tra la dirigenza di Corso Galileo Ferraris, il Manchester United e il giocatore per lo sbarco di Nani sotto la Mole. Se giungesse anche l’annuncio del prolungamento della stella di Lagny sur Marne sarebbe una notizia davvero favolosa per chi ama questa maglia e i suoi colori. Se invece le sirene che giungono dall’estero fossero troppo allettanti e il francesino dovesse partire, che almeno il suo sacrificio sia ripagato da arrivi fenomenali.

LEGGI ANCHE:

il futuro di Conte