Relax e clima festereccio dalle parti di Vinovo dopo la conquista del quinto titolo di “Campioni d’Italia” consecutivo (il secondo dell’era Allegri)? Sì, certo… ma non solo. Festa sicuramente, perché le imprese vanno sempre celebrate. È nella natura delle (grandi) cose il momento celebrativo dopo il conseguimento della vittoria ma il termine “relax” non appartiene propriamente al lessico juventino e infatti a tre giornate dalla fine del campionato la Juventus non intende abbassare il livello di concentrazione anche con lo scudetto cucito sulle maglie. Primo perché vuole comunque onorare il finale di campionato e in secondo luogo poiché c’è ancora un appuntamento importante da non disattenedere: la finale di Coppa Italia contro il Milan.

E nel frattempo le teste pensanti del club bianconero stanno già pensando all’immediato futuro che si traduce nella prossima stagione da affrontare e sulla quale pre-meditare. L’infortunio di Marchisio ha innanzitutto incanalato il mercato su scelte obbligate, come il riscatto di Mario Lemina dall’Olympique Marsiglia. Partito in sordina per naturali problemi di ambientazione, il 22enne gabonese naturalizzato francese ha dimostrato tutto il suo valore e la qualità di uno dei prospetti più interessanti a livello europeo, risultando anche fondamentale negli ultimi match disputati in campionato nel ruolo di vice-Marchisio.

Ecco allora l’annuncio ufficiale dell’acquisto a titolo definitivo del giocatore, pubblicato sul profilo Twitter del club dove si legge: “Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver esercitato in data odierna il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del calciatore Mario Lemina dall’Olympique de Marseille SASP. Il contratto prevede un corrispettivo di € 9,5 milioni pagabile in quattro rate: € 3,5 milioni da versare entro il 20 maggio 2016, € 1,5 milioni entro il 30 novembre 2016, € 1,5 milioni entro il 28 febbraio 2017 e € 3 milioni entro il 30 luglio 2017. Il valore di acquisto potrebbe incrementarsi di € 1 milione al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della durata contrattuale. Il contratto con il calciatore ha durata fino al 30 giugno 2020“.