Archiviata la sfortunata finale di Champions League, in casa Juventus parte il calciomercato e parte la ricerca al sostituto di Carlos Tevez, ormai prossimo al passo d’addio.

L’attaccante non ha mai fatto mistero di sentire nostalgia dell’Argentina e la voglia di tornare in patria con la maglia del Boca Juniors, al termine di una carriera in Europa giocata ad altissimi livelli, è tanta.

Intanto nei prossimi giorni l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, avrà un incontro chiarificatore con Kia Joorabchian, l’agente di Carlitos Tevez, per discutere il futuro. La Juventus non vuole e non può perdere tempo, anche perché c’è bisogno di trovare subito le giuste alternative.

Motivo per il quale vuole conoscere le intenzoni dell’attaccante per valutare in tempo e pianificare: “E’ il caso più delicato – ha ammesso Marotta nella mixed zone dell’Olympiastadion a tarda sera – come succede spesso, la volontà del giocatore è predominante: se avrà voglia di rimanere ben volentieri, se vuole vivere esperienze diverse sarà lui a decidere il suo destino. Ha un contratto ancora per un anno, ma è un aspetto formale, c’è rispetto per il professionista e per l’uomo: se farà delle scelte di vita differenti, abbiamo l’obbligo di assecondarle. Se andasse via, saremmo dispiaciuti, però la forza della Juve è il collettivo”.

Intanto Tevez vivrà un’estate d’impegni con la nazionale argentina, impegnato in Copa America. Carlos Alberto Martínez Tévez è nato a Ciudadela il 5 febbraio 1984: con la Juventus ha un contratto da 5,5 milioni di euro all’anno, firmato nel 2013 e che scadrà al 30 giugno del 2016.

In carriera ha vinto: un campionato argentino (Boca Juniors: Apertura 2003), uno brasiliano (Corinthians: 2005), tre volte quello inglese (Manchester United: 2007-2008, 2008-2009 e Manchester City: 2011-2012), due Community Shield (Manchester United: 2008, Manchester City: 2012), una Coppa di Lega inglese (Manchester United: 2008-2009), una FA Cup (Manchester City: 2010-2011), una Supercoppa italiana (Juventus: 2013), due Scudetti (Juventus: 2013-2014, 2014-2015), una Coppa Italia (Juventus: 2014-2015), una Coppa Libertadores (Boca Juniors: 2003), una Intercontinentale (Boca Juniors: 2003), una Coppa Sudamericana (Boca Juniors: 2004), una Champions League (Manchester United: 2007-2008), un Mondiale per club (Manchester United: 2008), un Sudamericano Under-20 (Uruguay 2003) e una medaglia d’oro alle Olimpiadi (Atene 2004).