Aleksandar Kolarov alla Juventus è molto più di un’ipotesi. Nonostante il giocatore abbia recentemente rinnovato il suo contratto con il Manchester City (club proprietario del suo cartellino) fino al 2018, voci sempre più insistenti affermano che il difensore serbo avrebbe preso casa a Torino. Non è cosa da poco. Già da tempo i bianconeri erano sulle tracce del giocatore, ma con le ultime novità la possibilità di un suo trasferimento sotto la Mole diventa sempre più concreta.

Il calciatore, classe 1985, potrebbe essere particolarmente utile ad Antonio Conte. E’ un terzino sinistro in grado di giocare anche come esterno mancino in un centrocampo a 5 o persino attaccante esterno. La sua duttilità e le sue caratteristiche tattiche gioverebbero al tecnico salentino anche alla luce della tanto chiacchierata variazione di modulo, dal 3-5-2 al ‘più europeo’ 4-3-3. Il nazionale serbo predilige il piede sinistro, è dotato di buona corsa, discreta tecnica e ha un tiro fenomenale.

Kolarov è un calciatore dei citizien. La Juve deve quindi trattare con la società inglese che sembra interessata al Polpo Pogba. I due club potrebbero pertanto prendere in esame anche tale opportunità.  Occorre, inoltre, ricordare come per il ruolo di terzino sinistro i bianconeri siano vicini pure a Patrice Evra (Manchester United). Pare che la Juve abbia già trovato l’accordo con il francese e ora debba raggiungerlo con lo United.

LEGGI ANCHE:

Pronostici Mondiali 2014: Brasile, senza Neymar non si segna alla Germania

Brasile-Germania: arbitra Rodriguez Moreno, quello del morso di Suarez a Chiellini