Uno scambio alla pari, Marco Verratti per Paul Pogba. Il Paris Saint-Germain nei giorni scorsi ha bussato alla porta della Juventus, ha chiesto di parlare con Marotta e ha proposto l’affare. “Negativo, passo e chiudo” è stata la risposta del direttore generale bianconero, ma il lungo corteggiamento, statene certi, è appena inziato. Il Psg con Blanc in panchina ha deciso di “francesizzare” la rosa,  spazio ai grandi campioni,  meglio se cantano la Marsigliese. In questa ottica va visto il lancio in prima squadra dei giovanissimi Rabiot e Ongenda, l’arrivo dal Lille del terzino sinistro Digne e la caccia agli enfant prodige della Francia under 20 campione del Mondo, il difensore del Saint-Etienne Kurt Zouma e il centrocampista della Juve Pogba. L’ex centrocampista del Manchester United è in trattativa per il rinnovo del contratto fino al 2018, con ritocco dell’ingaggio fino a 2,5 milioni, ma il suo agente Raiola sta valutando altre proposte, compresa quella degli sceicchi qatarioti del Paris Saint-Germain, pronti ad un nuovo, ricco assalto a gennaio.

Non è escluso che la Juventus possa ripensarci se al cartellino di Verratti verrà aggiunto un assegno a sette zeri. Il centrocampista italiano è sul mercato, nonostante il rinnovo estivo fino al 2018 e la smentita del suo agente Donato Di Campli ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Il Psg non lo cede quindi il problema non si pone. Abbiamo rinnovato da poco il suo contratto ed è tenuto in grande considerazione dal club parigino. Marco viene accostato a tutti i club d’Italia, ma è uno dei perni del Paris Saint Germain. L’arrivo al Napoli lo escludo al 100%. Non solo al Napoli,ma anche Juve, insomma da tutte le parti. Marco non si muove da Parigi.