De Sciglio-Szczesny, è fatta. Finalizzato l’acquisto di Douglas Costa, e in stand-by per Bernardeschi, la Juve piazza due colpi in difesa. Trovato l’accordo con Milan e Arsenal, le nuove pedine bianconere si aggregheranno ai nuovi compagni nelle prossime ore.

Juventus: De Sciglio e Szczesny, suonano le campane a festa

E’ ancora caldo l’asse Torino-Milano. Dopo la partenza di Bonucci, il terzino della Nazionale Mattia De Sciglio percorrerà la direzione opposta. Ritroverà il suo maestro Allegri, colui che lo aveva lanciato nel calcio dei grandi. Secondo l’Ansa, si sottoporrà alle visite mediche di rito, per poi aggregarsi al resto della ciurma, in tempo per la tournée negli Stati Uniti. Ed anche per Szczesny l’affare è da dichiarsi concluso: trovato da tempo l’accordo con l’estremo difensore, in queste ore la Juve ha dato la sterzata decisiva alla trattativa coi Gunners. Il portiere prenderà il posto di Neto nel ruolo di vice-Buffon.

Juventus: vuoti colmati

Entra nel vivo dunque il mercato della Juventus. Messo a segno l’esterno brasiliano Douglas Costa, i dirigenti si sono rimessi al lavoro per riempire i posti lasciati vacanti da Neto e Dani Alves. Vuoti, che, appunto, colmeranno Szczesny e De Sciglio, le cui trattative hanno preso il decollo. I campioni d’Italia è riuscita a trovare il punto d’incontro con Arsenal e Milan. I due nuovi innesti potrebbero già partire per il tour negli States col resto della squadra. Il portiere e il difensore sono, intanto, attesi a Torino.

Juventus: operazione da quasi 30 milioni

Dopo un tira e molla con l’Arsenal, i bianconeri hanno strappato, per Szczesny, il sì dell’allenatore alsaziano Wenger, sulla base di circa 12 milioni di euro più 3 di bonus. Il polacco, reduce dall’esperienza nella Roma, sbarcherà in Italia per visite mediche e firma. Lo stesso esborso economico che verrà versato nelle casse del Milan, 12 milioni.