Attenta Juve: il Real vuole scipparti Dybala. Florentino Perez ha individuato nel talentuoso attaccante l’obiettivo di mercato delle Merengues per la prossima stagione.

ALTRO AGGUATO

Nato in Argentina, la Joya, come viene simpaticamente chiamato, ha trovato fortuna in Italia. Presa confidenza col nostro calcio al Palermo, le sue prestazioni gli hanno consentito di approdare alla “Vecchia Signora”. Comprato per 40 milioni, l’investimento va senz’altro definito un successo. Tanto che le big europee stanno avanzando corteggiamenti nei suoi confronti. Indicato dagli esperti come un sicuro protagonista degli anni a venire, potrebbe seguire più o meno la stessa dinamica vissuta con Pogba. I 100 milioni sborsati dal Manchester United hanno convinto la dirigenza a lasciar partire il centrocampista transalpino. Stavolta i tifosi bianconeri confidano che le avance per un loro idolo vengano respinte.

NEI PENSIERI DI FLORENTINO

Dybala, ultima – in ordine di tempo – tentazione dei “Galacticos”. Che, ricordiamolo, potranno tornare operativi sul mercato solo nel 2018, dato il blocco sul mercato imposto dalla Fifa per due sessioni. Da quel momento in poi il club spagnolo potrà ricominciare ad acquistare calciatori. L’indiscrezione arriva dal quotidiano Mundo Deportivo secondo il quale il presidente del Real punta alla costruzione del tridente Dybala-Cristiano Ronaldo-Bale per rispondere al trio d’attacco del Barcellona Messi-Suarez-Neymar.

BAYERN E BARCELLONA MONITORANO

Secondo quanto racconta sempre il Mundo Deportivo la scelta di Perez sarebbe ricaduta su Dybala anche per aver saputo, da persone vicine al giocatore, la sua decisione di lasciare la Juventus alla fine della stagione. Pure il Bayern di Ancelotti sarebbe alla finestra per Dybala, che con Verratti compone un duo di possibili acquisti molto gradito al tecnico italiano. Mai escludere dalla corsa poi il Barcellona, che da sempre possiede un debole per il 22enne di Laguna Larga. Real, Bayern, Barcellona, il trio di super-potenze mondiali confidano nel colpaccio. Juventus proverà a difendersi, discutendo il rinnovo del contratto col ragazzo.