Dopo i primi colpi di mercato messi a segno dalla Juventus assicurandosi due giocatori di primo livello come Miralem Pjanic e Dani Alves, e in attesa di conoscere eventuali evoluzioni in merito a Paul Pogba – una costellazione a sé che potrebbe sconvolgere senza mezzi termini l’universo Juve aprendo scenari inimmaginabili – il mercato bianconero procede a gonfie vele, ma attenzione ai primi intoppi poiché, ad esempio, in Inghilterra sono strasicuri del fatto che Juan Cuadrado tornerà a giocare dalle parti di Stamford Bridge.

L’esterno d’attacco colombiano infatti, impegnato con la sua nazionale nella Copa America e di ritorno alla “casa madre” Chelsea dopo la sconfitta contro il Cile in semifinale (al netto di qualche meritato giorno di riposo), è stato richiamato da Conte perché giudicato pedina fondamentale nel suo 3-5-2, modulo che con forte probabilità sarà quello adottato nella prossima stagione dall’attuale c.t. della nazionale azzurra e futuro tecnico del club londinese.

Cuadrado era in prestito secco alla Juventus per la stagione 2015-2016, concluso il quale tornerà alle dipendenze del suo club d’appartenenza,  il quale secondo il Daily Express ha già fatto sapere che il giocatore è fuori da ogni trattativa di mercato. Un problema reale dunque per Allegri che in quel ruolo, ma con caratteristiche del tutto diverse proprio per la propensione e per le qualità offensive del colombiano, dovrà sfruttare al massimo il nuovo acquisto Dani Alves, oppure Lichtsteiner. Oppure trovare un sostituto a Cuadrado, cosa non facile vista la penuria di esterni di destra del livello dell’ex giocatore di Lecce e Fiorentina.