Massimiliano Allegri ha chiesto un rinforzo di qualità per il centrocampo. Un uomo in grado di non far soffrire le eventuali assenze di Marchisio, Khedira e Pogba (i primi due peraltro costretti a fermarsi per buona parte della prima fase della stagione).

Calciomercato Juventus, Moutinho

Ecco allora che il duo composto da Marotta e Paratici sta sondando il mercato di mezza Europa. Nel mirino dei bianconeri sono finiti Banega, Gundogan e Moutinho. Ne arriverà solo uno ovviamente. Probabilmente, per uestioni economiche, la casa bianconera punterà dritta sul portghese del Monaco.

Difficile infatti poter giungere a Ilkay Gundogan. Il centrocampista tedesco di origini turche è infatti valutato tantissmo dal Borussia Dortmund. I gialloneri hanno chiesto qualcosa come 30 milioni di euro. Troppo per la Juventus, che non ha intenzione di investire tanto.

Il discorso è simile per ciò che riguarda Ever Banega. La Juventus avrebbe pure un canale privilegiato con il Siviglia, ma il club andaluso non vuole abbassare le pretese, nonostante l’ex centrocampista del Valencia sia in scadenza di contratto. L’argentino ha dichiarato il proprio amore per il club biancorosso, vorrebbe proseguire l’avventura nel club del presidente CArmona, che dal suo canto non si è ancora deciso ad intavolare una trattativa per il rinnovo contrattuale.

Una situazione che potrebbe finire per avvantaggiare gli interessi juventini, che in questomomnto, però, sono concentrati su quella che è la pista più percorribile: quella che porta a Joao Moutinho.

Il 29enne portoghese (abile sia come regista che come incontrista) non vuole continuare a giocare col Monaco. Potrebbe arrivare alla Juventus in prestito.

Idee per il futuro. I bianconeri guardano in serie B. Su Sensi c’è la fila (Milan, Napoli e Roma), Marotta segue con interesse l’evoluzione della carriera del classse ’97 Mandragora, di proprietà del Genoa, ma in prestito al Pescara.