Edinson Cavani ha rifiutato la proposta di rinnovo contrattuale avanzata dal Paris Saint-Germain in quanto vuole trasferirsi, in questa sessione di calciomercato, alla Juventus. O, perlomeno, questo è quanto arriva dalla Francia, dove si annuncia che l’attaccante uruguaiano ha ormai deciso di voler trasferirsi a Torino nonostante un contratto con il PSG che scadrà soltanto al 30 giugno del 2018.

Da tempo Cavani è uno degli oggetti del desiderio dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, alla ricerca di un attaccante dopo l’addio forzato ad Alvaro Morata, rientrato al Real Madrid dopo il prestito biennale. Cavani rappresenta una delle prime scelte: il mancato rinnovo con il Psg, potrebbe essere un segnale chiaro partito da Parigi.

Questo potrebbe essere il momento giusto per il Psg per cedere Cavani, altrimenti rischierebbe un deprezzamento del suo cartellino l’anno prossimo. Anche se la proprietà del Psg non ha certo bisogno di soldi.

Edinson Roberto Cavani Gómez è nato a Salto il 14 febbraio 1987. La sua carriera è cominciata nelle giovanili proprio del Salto e poi del Danubio, club che lo ha fatto esordire in prima squadra prima della cessione, nel 2007, al Palermo. In tre anni con i rosanero 109 presenze e 34, prima della cessione al Napoli nel 2010: altre tre stagioni, con 104 e 78 gol. Nel 2013, poi, il passaggio al Paris Saint-Germain: 97 e 53 gol per lui.

In carriera ha vinto la Coppa America con l’Uruguay nel 2011 e il bronzo al torneo Sudamericano Under 20 nel 2007. A livello di club ha conquistato un campionato uruguaiano (Danubio: 2006-2007), una Coppa Italia (Napoli: 2011-2012), tre Coppa di Lega francese (Paris Saint-Germain: 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016), altrettanti campionati francesi di Ligue 1 (Paris Saint-Germain: 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016), tre Supercoppa francese (Paris Saint-Germain: 2013, 2014, 2015) e due Coppa di Francia (Paris Saint-Germain: 2014-2015, 2015-2016).